Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/04/2021 alle ore 20:51

Ippica & equitazione

24/02/2021 | 16:55

Fise Toscana, il 9 e 10 marzo uno stage dedicato ai cavalli giovani

facebook twitter pinterest
equitazione fise toscana

ROMA - Il Comitato Regionale FISE Toscana punta sul futuro, con uno stage di due giorni, 9 e 10 marzo, per cavalli giovani, di 5, 6 e 7 anni. I 4 anni sono stati al momento esclusi considerato che a questo punto della stagione sono ancora troppo indietro col lavoro, ma nulla vieta, si legge in una nota, di coinvolgerli in future iniziative. 
Il criterio meritocratico scelto per invitare i cavalieri a partecipare prevede una priorità per tutti coloro che nella passata stagione abbiano avuto dei buoni piazzamenti; in ogni caso potranno essere coinvolti 16/20 cavalli al massimo che verranno distribuiti in 4 riprese al giorno. Location d’eccezione il Centro Ippico Versilia di Daniele Cancogni, a Massarosa (Lucca).
Protagonista di questa prima iniziativa in favore delle nuove leve dell’equitazione italiana sarà il Tecnico Jos Kumps: per anni trainer di Rodrigo Pessoa, oggi Kumps segue cavalieri del calibro dell’amazzone Giulia Martinengo Marquet ed offre un punto di vista internazionale di ampio respiro che possa portare innovazione e confronto.
Il peso formativo attribuito all’iniziativa ha indotto ad aprire gli stage gratuitamente a tutti gli uditori che vorranno partecipare, ferme restando naturalmente le vigenti norme anti Covid.
Il budget stanziato dal Comitato Regionale Toscana (circa 10 mila euro) lascia ampio margine per nuove future iniziative di cui questo stage può rappresentare un esordio. «Il futuro è dei cavalli giovani, ma all’atto pratico difficilmente qualcuno se ne occupa», ha detto Graziano Tazzi, Consigliere UNIACS tesserato in Toscana, che ha dato merito dell'iniziativa al presidente Stefano Serni, eletto lo scorso ottobre. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password