Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2019 alle ore 20:49

Ippica & equitazione

10/08/2019 | 16:05

Equitazione, FEI Nations Cup: Italia seconda in Coppa a Dublino

facebook twitter google pinterest
fei nations cup italia equitazione

ROMA - È ancora una grande Italia, quella che ieri, agli ordini del capo equipe della nazionale Duccio Bartalucci ha conquistato il secondo posto nell’ultima tappa di FEI Nations Cup a Dublino, in Irlanda. È quanto si legge in una nota della Fise. Il team composto da Emilio Bicocchi su Evita SG Z, da Massimo Grossato sull’italiano Lazzaro delle Schiave, da Paolo Paini sull’altra italiana Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio e da Lorenzo De Luca su Dinky Toy V. Kranenburg, ha concluso con un totale di 12 penalità. 

Gli azzurri avevano concluso una prima manche quasi perfetta al secondo posto con sole 4 penalità e hanno mantenuto la posizione nella seconda frazione di gara con le 8 penalità accumulate. In realtà la Coppa di Dublino è stata una gara a tre, che ha visto combattere fino alla fine la Gran Bretagna, vincitrice della gara con una sola penalità, l’Italia, seconda con 12, e l’Irlanda terza con 16. Il quarto posto è della Svizzera che ha chiuso con 21 penalità. Seguono dal quinto al settimo posto Olanda (24), Messico (33) e Svezia (41). 

Con questo risultato gli azzurri, che avevano in cassaforte la qualifica per la finalissima di Barcellona (3/6 ottobre) già al termine della tappa di Hickstead, concludono al secondo posto della classifica generale del circuito (con 340 punti) una stagione davvero eccellente con due secondi posti (San Gallo e Dublino) e due terzi posti Falsterbo e Hickstead. L’Italia è riuscita ad accumulare gli stessi punti della Svizzera, che ha potuto contare sulla vittoria di La Baule, per raggiungere la prima posizione della classifica generale, nonostante lo stesso punteggio degli azzurri.

La finale di Barcellona sarà un appuntamento importante per tante nazioni, perché metterà in palio alla miglior squadra tra quelle non ancora qualificate per le Olimpiadi di Tokyo 2020, un posto per i prossimi Giochi Olimpici. Adesso il Team Italia punta lo sguardo, prima verso i Campionati Europei di Rotterdam (19/25 agosto) e poi verso la finale di FEI Nations Cup di Barcellona (3/6 ottobre). RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password