Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/11/2019 alle ore 19:01

Ippica & equitazione

16/10/2019 | 16:00

Equitazione, Fise contro sanzione Antitrust: "Decisione non condivisibile, valutiamo il ricorso"

facebook twitter google pinterest
fise antitrust sanzione

ROMA - La Federazione Italiana Sport Equestri valuterà il ricorso contro la sanzione da 450 mila euro arrivata oggi dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. È quanto si legge in una nota della FISE, che «prende atto della decisione dell’Antitrust, nella consapevolezza che i provvedimenti sanzionatori, come le sentenze, non si commentano, ma – ove non condivisi - si impugnano». L'Autorità ha irrogato la sanzione al termine del procedimento concluso nei confronti della Federazione, «accertando il mancato rispetto degli impegni presi nel giugno 2011 ed un abuso di posizione dominante nei confronti di organizzazioni sportive concorrenti». 

I legali della Federazione – si legge ancora nella nota Fise - sono già al lavoro per presentare ricorso presso le sedi giudiziarie competenti, poiché ritengono che nel provvedimento siano presenti diversi profili e interpretazioni non condivisibili, che penalizzerebbero la professionalità degli istruttori e dei tecnici federali e che non tutelano gli enti affiliati alla Federazione».

LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password