Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/11/2018 alle ore 20:37

Ippica & equitazione

02/05/2018 | 15:46

Frongia (Roma Capitale): “La nuova Piazza di Siena, un capolavoro a disposizione dei romani”

facebook twitter google pinterest
frongia piazzadisiena equitazione fise coni

ROMA - «Quello realizzato a Piazza di Siena è un piccolo capolavoro. I cittadini che verranno a vedere il concorso vivranno un'esperienza straordinaria non solo dal punto di vista sportivo, ma anche culturale. Diversamente dagli anni scorsi, potranno godere delle forme architettoniche originali di Villa Borghese e di sovrastrutture a impatto fortemente ridotto. È un ritorno al passato con lo sguardo rivolto al futuro». Lo ha detto Daniele Frongia, assessore a Sport, Politiche giovanili e Grandi eventi di Roma Capitale, nel corso della presentazione dell'86° Concorso Ippico di Piazza di Siena, in programma dal 24 al 27 maggio. Un'edizione che segna una svolta nella storia dello storico appuntamento ippico, con alcune fondamentali novità, figlie del progetto che Roma Capitale ha affidato al Coni e alla Federazione Italiana Sport Equestri. La più evidente è il manto erboso che torna a ricoprire il campo di gara dopo undici anni di utilizzo di sabbia silicea, ma non meno importanti sono gli interventi, a cui ha fatto cenno Frongia, per riportare il sito alla struttura originaria, così come era stato concepito alla fine del Settecento dal principe Marcantonio Borghese. L'accordo con le istituzioni cittadine comprende anche il restauro conservativo delle gradinate che circondano l'ovale e il servizio (gratuito) di manutenzione ordinaria e di vigilanza dell'intera area. Quanto agli allestimenti, è prevista una diminuzione del 70% rispetto agli anni scorsi. Altra novità importante, la “bonifica” dell'area del Galoppatoio, degradata negli ultimi anni: ospiterà non solo la cittadella delle scuderie, ma anche alcune gare inserite nel programma del concorso. 

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password