Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2021 alle ore 21:05

Ippica & equitazione

09/07/2021 | 11:39

Ippica, serata “Club Ippodromo” con cadetti in vetrina e puledri all’esordio

facebook twitter pinterest
ippica Club Ippodromo

ROMA - Il sabato all’Ippodromo del Savio regala buone proposte, in un mix di tecnica e agonismo, corse contrassegnate da un elevato numero di partecipanti e tatticamente equilibrate; una serata caratterizzata da un buon confronto dedicato ai cavalli di quattro anni e puledri promettenti al debutto nella prova d’apertura. Cesena e la sua estate, da sempre offrono ampio spazio all’attività delle giovani leve ed i cinque esordienti al via nel prologo serale “Premio Hippies_a piedi nudi nel parco”, rappresentano al meglio la indiscussa qualità dell’allevamento italiano, con il fratello di Ringostarr Treb, Denzel Treb a calamitare le attenzioni dopo un trial di qualifica di assoluto valore affidato con fiducia a Cesare Ferranti, mentre dal training center della Scuderia Sant’Eusebio muove Demetra Roc, home made di casa Rocca che sarà interpretata da Vp Dell’Annunziata. Dal Sant’Artemio, Walter Zanetti sposta la pupilla di Zibi Boniek Diabel, una delle numerose frecce del suo prestigioso parco puledri che avrà in Andrea Farolfi un partner dalle misurate scelte tattiche. Si prosegue con soggetti di 5 e 6 anni impegnati sulla breve distanza per il “Premio Tennissimo”, unidici le coppie al via ed un’evidente favorita in America di Risaia che Roberto Vecchione interpreterà nei panni del catch per conto di Alessandro Amoriello, in alternativa Arkana Of Nando, vista in progresso ed oggi guidata da Maurizio Cheli e, in ottica podio, Apollo Effe/Vp. Alla terza – “Premio Palestra Club Ippodromo” -, estremo equilibrio per la mancanza di riferimenti tra i dieci cadetti affidati ai gentlemen, ci proveranno Bonita Cis e Vittorio Bosia, cerca la vittoria Bixie Mow oggi con Vitiello, Bagarre e Black Ll, sul quale sale Vincenzo Vitagliano. Quarto appuntamento del convegno “Premio Piscina Club Ippodromo”, la prova a maggior dotazione, un handicap sul doppio chilometro che pare ad assoluta trazione anteriore, con il successo in  bilico tra soggetti in gran forma come Bacco Bachò, che Lorenzo Baldi consegna con fiducia al suo vice Francesco Pettinari, Borea Sl probabile leader nelle mani di Roberto Vecchione e Borg Grif, unica freccia del team Gocciadoro in serata con Federico Esposito. Si prosegue alla quinta –“Premio Centri Estivi Club Ippodromo” - con una sfida intergenerazionale tra le classi 2015 e 2016, un miglio che regalerà report cronometrici di valore assoluto grazie alle notevoli forze in campo Angel Cash, Zagor Mtt, Aper Mede Sm e Astecca Dimar sembrano i migliori, senza trascurare i progressi palesati grazie al nuovo training da Zero Giulia, mentre alla sesta -“Premio Club Ippodromo”- si torna alla partenza con i nastri, e Severino pare poter inscenare fuga vittoriosa dal primo schieramento e sfuggire al serrate di Victor Trio e Rache Hbd, preferito ad Azimut Grif in virtù della maggiore affidabilità. Si chiude la serata con i tre anni per il “Premio Cena a un metro da te”, il match tra Cesare Dei Veltri e Caiman, Vecchione vs Cesare Ferranti con Cedro Bro e Francesco Pettinari nelle vesti delle terze forze.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password