Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/08/2020 alle ore 19:02

Ippica & equitazione

16/07/2020 | 18:23

Ippica, Anact alle elezioni tra le polemiche, Galdi (candidato vicepresidenza): “Nessuna delega irregolare, questa vicenda è un danno grave alla mia immagine”

facebook twitter google pinterest
ippica anact elezioni Galdi d'alvia

ROMA - A meno di due settimane dalle elezioni per il rinnovo dei vertici, resta tesa l'atmosfera all'interno dell'Anact, l'associazione degli allevatori del trotto. Il 26 giugno scorso, nel corso della seduta del Consiglio Direttivo, è emersa la segnalazione di uno dei soci, Giuseppe D'Alvia. Secondo la sua versione, si sarebbe incontrato con un altro socio, Domenico Galdi, candidato alla vice presidenza, il quale gli avrebbe proposto di firmare una delega elettorale in bianco, contravvenendo alle norme statutarie. A causa dell'episodio, in attesa di valutazioni più ponderate, le elezioni sono state spostare dal 4 al 29 luglio. Ieri Galdi ha dato la sua versione in una lunga nota che ripercorre la vicenda, a partire dall'incontro tra i due, a Battipaglia, il 19 giugno scorso, durante il quale il candidato chiese il sostegno di D'Alvia. «Chiesi la sua disponibilità a sostenermi – spiega Galdi - e mi sottoscrisse la delega che gli sottoposi. Quest’ultima era stata realizzata in attesa della notifica delle deleghe previste dall’associazione e che non erano ancora pervenute». E continua: «Nessuno mi ha mai contattato, né il Sig. D’Alvia mi ha, in alcun modo, comunicato di aver cambiato idea e di aver revocato la delega ed inoltre mi denunciava al segretario dell’Anact». Per Galdi, la storia è «del tutto strumentale», e ritiene «che si debbano chiarire le modalità ed i tempi della denuncia da parte del socio D’Alvia. Vi è una sola certezza che la mia persona è stata irreparabilmente danneggiata sia sul piano morale che personale ed in particolare in merito alla mia candidatura alla vice presidenza».

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password