Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/11/2020 alle ore 22:52

Ippica & equitazione

13/11/2020 | 13:45

Ippica, Capannelle: sabato 14 novembre il premio Rumon e il Criterium Femminile

facebook twitter google pinterest
ippica capannelle galoppo

ROMA - Un super sabato al galoppo alle Capannelle: il programma è quasi un’onda lunga della grande giornata del Roma Champion Day che ci siamo appena lasciati alle spalle. Due listed, un Handicap Principale, otto corse in tutto con ancora 5 handicap e una prova riservata ai gentlemen e alle amazzoni. Gran festivo con l’utilizzo per quattro volte della pista grande, una quella dritta e in tre corse si ricorrerà alla preziosa "all weather" con distanze dai 1200 fino ai 2300 metri. Non solo, ma anche con 9 partenti in media per ogni corsa. Insomma un pomeriggio da segnare con un circoletto rosso sul calendario. 

Tre corse per i due anni, ma due di queste rappresenteranno il cuore tecnico della giornata. In programma infatti il premio Rumon (antico nome etrusco del fiume Tevere) che un tempo si correva alla fine di settembre e selezionava i puledri in vista del Gran Criterium in prima battuta o anche dell’allora premio Tevere in seconda. Adesso quella funzione è assolta dall’implementato Fiuggi e il Rumon opportunamente viene idealmente a chiudere la stagione e lancia l’inverno che troverà controcanto sempre in listed nel Criterium di Pisa. Una corsa in ricordo indelebile di un grande jockey ed un ragazzo eccezionale, Daniele Porcu, che ci ha lasciato troppo presto. Al via Bjorn, Bridge Dress Me, Midnight Season, Please Exceed, Polimar, Sopran Aragorn e Supernino, decisamente quanto di meglio i nostri due anni possano offrire. 

Fari puntati anche sul Criterium Femminile, sempre sui 1500 della pista grande, con ben 12 pretendenti al successo, assoluta garanzia di spettacolo, tanto è vero che è stato scelto come seconda tris nazionale nel pomeriggio. Ecco le magnifiche 12: Alkes, Andromaca, Arriva Veloce, Fulgentia, Ginger Beer, Happiness Therapy, Havana Love, Memo de L’Alguer, Mutamaiezah, Niram, Powerline, Strawberry Sauce e, Zo Kandi. Un eccellente concentrato di qualità da non perdere. 

Come il sempre esaltante Premio Capannelle, super Handicap Principale di grande qualità, sovente anche con qualche reduce del precedente Aloisi. Tutti sui 1200 e 12 anche in questo caso, ovviamente scelto come tris. Dall’Aloisi arriva Django ma nel campo spiccano anche altri nomi da listed come Das Rote , Penalty, Ipompieridiviggiù, oppure Miss Rouge in una scala che si allunga dai 63 di Django fino ai 53 di Into The Wild. Uno spettacolo che si replicherà anche dopo otto giorni, domenica 22, con ancora due listed (Buontalennta e Roma Vecchia) ed il Nearco ultima chiamata per i “miler".

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ippica capannelle galoppo

Ippica, Capannelle: ultima domenica dell'anno al galoppo

27/11/2020 | 14:15 ROMA - Ultima domenica dell'anno al galoppo all'Ippodromo Capannelle: gran bel congedo e appuntamento alla prima domenica di marzo, ma le corse al galoppo continueranno anche durante i mesi di dicembre, gennaio e...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password