Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/07/2020 alle ore 19:00

Ippica & equitazione

10/06/2020 | 14:10

Ippica, Pautasso (Federippodromi): "Mipaaf indifferente alle richieste del settore, i premi Parioli e Regina Elena andavano posticipati"

facebook twitter google pinterest
ippica capannelle pautasso mipaaf

ROMA - Da una parte l'attesa per il ritorno di due corse prestigiose, dall'altra l'amarezza di non poterle disputare davanti al giusto pubblico. Elio Pautasso, Presidente di Federippodromi e Direttore generale Hippogroup Roma Capannelle, esprime le sue perplessità in vista del Premio Parioli e del Premio Regina Elena, in programma domenica 14 giugno a Capannelle: «Spiace dover constatare il disinteresse dimostrato dal Mipaaf - spiega Elio Pautasso in una nota - che non ha risposto alle richieste nostre e di tutto il settore del galoppo di posticipare di una settimana questi due importanti premi e di annullare il limite massimo di 12 partenti. Questo atteggiamento ci obbligherà a disputare a porte chiuse una tra le più importanti giornate di corse, che se spostata avrebbe avuto buone possibilità di poter essere aperta al pubblico viste le notizie di un imminente via libera alla riapertura da parte delle istituzioni - continua - La situazione di incertezza ha fatto desistere importanti scuderie, anche internazionali, dall’intento di iscrivere i propri cavalli a Roma, causando ulteriori danni al movimento», conclude.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password