Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2018 alle ore 12:02

Ippica & equitazione

23/07/2018 | 09:25

Ippica, Cesena: Premio Woodstock, trionfa Zin Wise As

facebook twitter google pinterest
ippica cesena Premio Woodstock

ROMA - Serata del sabato ricca di prove qualitative all'Ippodromo di Cesena, con soggetti di classe e top driver ad impreziosire il convegno, cartellone di primordine sul quale spiccava la sesta corsa “Premio Woodstock”, un miglio per eccellenti tre anni che aveva nelle frequentatrici classiche Zin Wise As, Zelda Zack le attrazioni tecniche ed in Zipriz una concreta alternativa in ottica vittoria. Partenza al fulmicotone e lotta tra Zipriz e Zin Wise per la leadership - si legge in una nota - e Zipriz a passare di prepotenza sull’avversaria mentre Zoara’s Club e Zia Meme Cla seguivano a qualche lunghezza lasciando in coda Zorban Grad , Zeila Zak e Zeno Tab. Tentativo di melina della battistrada sempre pedinata dalla favorita con i tentativi esterni di Zorban Grad a costringere l’allieva di Casillo ad un’accelerazione improvvisa con Zin Wise allo steccato e Zia Meme al largo, poi Zoaras’s e gli altri leggermente discosti ed in arrivo, tentativo di stacco della leader ma  in open stretch l’incombente Zin Wise As prendeva la meglio per vincere in 1.14.8 e sul calo della iniziale battistrada, Zeno Tab e Zoara’s Club occupavano i residuali gradini del podio sulla spenta Zipriz .

Due anni in rosa e dalla regale genealogia hanno aperto le danze, con la favorita A Sexygirl Par subito di galoppo imitata nel prosieguo da Allegra Gifont e Amely Pan, mentre Aurora Ll ha condotto  sino a metà della dirittura cedendo alla maggior prestanza di Alcatraz Stecca, lanciata al largo da Vp e vincitrice in 1.19.6 sull’accorrente Ale Degli Ulivi e su Amaviva Bella. Alla seconda “Premio MITO Sistema ambiente – pulizia e disinfestazione” coast to coast vittorioso per Veronese e Salvatore Valentino che in 1.14.8 sono agevolmente sfuggiti al serrate di Vitulano Lung, secondo di misura su Velvet Dancer. Ancora i quattro anni in scena per il “Premio CIBUS Ristorante Self-service Cesena” ed ancora un percorso di testa premiato con la vittoria, autore l’ottimo Victor Trio che Marco Stefani ha proiettato all’avanguardia sostenendolo con grinta sin sul palo per sfuggire alla rivalsa esterna di Vicki Laksmy e vincere in 1.14.8, mentre il trascurato Velociraptor Fi ha completato il podio dopo diligente tattica conservativa ed alla quarta “Premio Romagna Carni di Donini Renato” Unique As e Gennaro Casillo (sostituto di Bellei) come da copione su Tesla e Obelix Np a media di 1.15.0. 

Percorso difficile e forma rivedibile per Specialess, plebisciatorio favorito della quinta corsa “Premio Team Ciclistico Case Castagnoli” e solo secondo dopo aver movimentato la contesa con Unica Gso e Thomas Manfredini sorprendenti vincitori sull’allievo di Andrea Vitagliano interpretato da Matteo Zaccherini e sulla professionale Tosetta Spritz alla media di 1.14.6. In chiusura, en plein del team Congiu e delusione per i numerosi sostenitori del favorito Step By Step, con la vittoria di Tango Quick e Gianvito D’Ambruoso sui compagni di training Triglav e Vp in 1.15.3 mente Unicoz ha conquistato il terzo gradino del podio dopo manovrato percorso esterno.

Il giornalista e scrittore Sergio Barducci ha presentato, accompagnato da Carlo Bozzo (già ufficio stampa di San Patrignano), il suo libro “Ti Parlo di Noi” nel corso dell’intervista condotta da Paolo Morelli. Ha partecipato alla serata anche il trio jazz “Copper and Gold Trio” che ha eseguito brani jazz e swing in varie location dell’ippodromo.


RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password