Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2017 alle ore 20:35

Ippica & equitazione

16/05/2017 | 19:40

Ippica, La Maura: Pietra del Nord domina il Premio Dioma Deimar

facebook twitter google pinterest
ippica la maura

MILANO - Cavalli di tre anni a confronto sui 1650 metri nella prova di apertura del convegno di martedi? a La Maura. Fari puntati su Elegant Castelets, nettissimo favorito (1,40 la quota al Totalizzatore) dopo due interessanti sortite torinesi, ma il cavallo di Marco Smorgon si e? gettato di galoppo nella fase iniziale ed e? subito finito sul tabellone degli squalificati: e? stato lesto ad approfittare della situazione Roberto Vecchione, che con Very Good Sf ha difeso la corda, ha cincischiato nella prima meta? gara e ha poi allungato con grande autorita? (ottocento finali in 57.7), rendendo vano il tentativo di Vicaro ed Enrico Bellei, che pur avvicinando sensibilmente il vincitore nei metri finali, si sono dovuti accontentare del secondo posto. Per il cavallo di Holger Ehlert, secondo successo in carriera e personale migliorato a 1.14.7. Terzo a intervallo Vicky Grif.

Molto appoggiato al betting, Revillon non ha deluso le attese dei suoi tanti sostenitori dominando i rivali nel Premio Lily Kronos, prova ad inseguimento per cavalli di cat. E/G. Il cavallo allenato e guidato da Marco Smorgon al km ha superato di forza Stevemcqueen Treb, leader dopo 400 metri, ?e si e? progressivamente isolato in avanti. La volata per il secondo posto e? stata risolta da Nemes By
?Pass davanti a Stevemcqueen Treb e Taby.

Quattro anni a confronto sui 1650 metri nel Premio Delicious, dove sull'errore della favorita Umara di Azzurra, e? stato Ulisse Ans a conquistare il comando su Daisy Piquenard: il cavallo allenato e guidato da Pippo Gubellini e? stato raggiunto dopo 700 metri da Uppish Kronos che lo ha impegnato severamente, ma Ulisse Ans si e? difeso con coraggio sino in fondo salvando un minimo vantaggio sul rivale che ha confermato la grande forma di scuderia. Daisy Piquenard ha conservato il terzo posto su Utopia.

Bel successo di Visa As e Filippo Monti nella prima delle due prove del pomeriggio riservate ai gentlemen. La cavalla allenata da Alessandro Gocciadoro non ha preso parte al violento strappo iniziale che ha visto protagonisti Veleno Stecca e Vandalo D'Esi, si e? avvicinata con gradualita? alla coppia di testa e in retta ha prodotto le battute migliori, passando di giustezza sull'ottimo Vandalo D'Esi che si e? dimostrato avversario coriaceo, mentre Veleno Stecca e? calato in retta conservando comunque il terzo posto.

Combattutissimo il Premio Meadowbranch Emily, concluso con uno spettacolare arrivo in volata che ha visto un ventaglio di cavalli terminare nel classico "fazzoletto": l'ha spuntata Ulalia a grossa quota (anche se nel betting mattutino l'allievo di Wolfgang Ruth aveva raccolto qualche simpatia) precedendo Ulma finita fortissimo a centro pista e Ussarina Trgf che appena in retta si e? liberata dalla scia della calante battistrada Ulyan Vik (autrice di un km in 13.0). Quarta in linea Una Magia Bi.

In errore a Napoli, Tuatara Jet ha ripreso la marcia vincente siglando la prova sul miglio per anziani di cat. A/B. Sull'errore di Napoleon Bar (che era gia? stato scavalcato nel lancio da Sundance Bi), la cavalla guidata da Andrea Farolfi si e? ritrovata in seconda posizione e ha sfruttato a dovere il ritmo imposto dal battistrada, che non ha lesinato l'andatura, per sprintare in retta e prendere chiaramente la meglio, centrando il dodicesimo successo della carriera (su 29 corse disputate). Sundance Bi, andato in testa senza troppa spesa, non ha brillato: terzo posto inatteso per il rientrante Pacha dei Greppi davanti a Nuage En Ciel che ha corso all'attesa dopo aver rinunciato al lancio.

Dominio del primo nastro e in particolare di Pietra del Nord nel Premio Dioma Deimar, una "reclamare" con protagonisti i gentlemen e valida come Tris/Quarte?/Quinte? del martedi?. Con Filippo Monti (al secondo centro del pomeriggio), la cavalla di Pietro Demuru e? sfilata in breve al comando su Sesar Starlight e Plitvice D'Aghi e ha imposto ritmo selettivo che non ha consentito variazioni. Pietra del Nord e? arrivata sino in fondo in assoluto controllo, centrando un successo mai apparso in discussione. Per il secondo posto Plitvice D'Aghi, terzo dal via, ha battuto allo sprint Sesar Starlight, mentre il marcatore e? stato completato da Speedy Fez e Saira. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password