Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2022 alle ore 11:52

Ippica & equitazione

16/05/2022 | 09:15

Equitazione, la Francia passa al comando nel Test Event del FEI World Championships Pratoni 2022

facebook twitter pinterest
ippica pratoni fei world championship

ROMA - Grande spettacolo sabato all’Impianto Sportivo Equestre di Rocca di Papa ai Pratoni del Vivaro, nella prova di cross-country del Test Event di concorso completo (CCIO4*-NC-S), anteprima dei FEI World Championships™ 2022 (15-22 settembre).

Dopo il cross-country, tra le nove squadre in gara è passata al comando la Francia (87,1 punti negativi) con un minimo vantaggio sulla Svizzera (87,2). Situazione altrettanto serrata per il terzo posto, con Svezia (113,6), Nuova Zelanda (115,7), Italia (117,7) e Belgio (122,1) racchiuse in pochi punti.

La Germania, leader dopo il dressage, è finita in coda alla classifica (1.071,1) per il ritiro di Ingrid Klimke con SAP Hale Bob OLD e l’eliminazione di Anna Siemer con FRH Butts Avondale.

Nona dopo il dressage, l’Italia ha guadagnato quattro posizioni ed occupa ora il quinto posto.

Tre dei binomi della squadra azzurra hanno portato a termine l’impegnativo cross-country senza penalità agli ostacoli, penalizzati solo da leggeri fuori tempo: Susanna Bordone con Imperial van de Holtakkers (34,3), Pietro Sandei (Rubis de Prere, 39,9) ed Emiliano Portale (Aracne dell’Esercito Italiano, 43,5). Evelina Bertoli (Fidjy des Melezes) a causa una sfortunata caduta senza conseguenze è stata invece eliminata.

Al comando della graduatoria individuale è passato lo svizzero Robin Godel (Grandeur de Lully CH, 26,0) davanti al francese Maxime Livio (Api du Libaire, 27,4). La tedesca Ingrid Klimke, che occupava le prime due posizioni dopo il dressage, è ora terza con EQUISTROs Siena just do it (27.9). La Top Ten è chiusa dal migliore degli italiani: Pietro Grandis, decimo con Scuderia 1918 Future (32,5).

Tra i 63 binomi al via sette hanno concluso il cross-country con un netto agli ostacoli e nel tempo. Protagonisti di queste performance sono stati quattro svizzeri Nadia Minder con entrambi i cavalli montati, Beat Sax, Robin Godel e Mélody Johner, la svedese Malin Josefsson e la neozelandese Amanda Pottinger.

La gara dei Pratoni è valida anche per l’assegnazione del Campionato Italiano Assoluto Senior 2022 e di quello Interforze, con classifica estrapolata dal CCIO4*-NC-S. Anche la prova di cross-country ha confermato al comando Pietro Grandis (Scuderia 1918 Future, 32,5), davanti a Susanna Bordone (Imperial van de Holtakkers, 34,3) e Pietro Sandei (Rubis de Prere, 39,9). La Bordone (C.S. Carabinieri) guida la classifica del Campionato Interforze.

Il Test Event di concorso completo si concluderà domani (inizio alle ore 10.30) con la prova di salto ostacoli. sul percorso disegnato da Uliano Vezzani. Diretta streaming integrale su Fei.TV, con commento in inglese, e sul sito ufficiale dell'evento www.pratoni2022.it.

Una firma illustre per il test finale di salto ostacoli. È infatti Uliano Vezzani, tra i più importanti 'chef de piste' del mondo anche quest'anno chiamato ad allestire quelli dell'imminente 89° CSIO Roma Piazza di Siena - Master d'Inzeo, che disegnerà l'ultima e decisiva prova del CCIO4*-NC-S ai Pratoni del Vivaro.

Si tratta addirittura del debutto assoluto nel concorso completo per Vezzani, che è stato designato anche per il percorso dei FEI World Championships della specialità in programma a settembre. «Un impianto splendido, quello dei Pratoni, davvero unico anche per» – commenta. «Dal salto ostacoli al completo cambia la concezione del tracciato. La tipologia dei cavalli del concorso completo è ormai molto simile a quella che vediamo nel salto ostacoli, però dobbiamo tener presente che per loro il giorno prima di questa prova c'è l'impegno del cross-country. Bisogna quindi tener conto di questo, per evidenziare le qualità, la tecnica dei cavalli e il lavoro di preparazione svolto dai cavalieri per quest'ultima prova. Cambiano i concetti della costruzione del tracciato. Per allestire il percorso qui ai Pratoni ho a disposizione dell'ottimo materiale con ostacoli nuovi ed altri che conosco già. Tra questi le famose 'betulle', un ostacolo storico da sempre utilizzato a Piazza di Siena».

RED/Agipro

photo credits Massimo Argenziano

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password