Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/08/2018 alle ore 19:02

Ippica & equitazione

23/03/2018 | 18:53

Ippica: all’Ippodromo SNAI La Maura, è Uragano la star del venerdì

facebook twitter google pinterest
ippica snai la maura

MILANO – All’Ippodromo SNAI La Maura di Milano primo convegno con la novità dei sette partenti per fila nelle corse con auto start. Al centro della riunione il premio Ideale Luis, spettacolare prova sui 1650 metri per cavalli di cat. B/C valida come II Tris. Dopo diverse performance non troppo fortunate - si legge in una nota - Uragano Star e’ tornato a mostrare il suo volto migliore sfruttando uno svolgimento perfetto, sul quale ha indubbiamente pesato la violenta lotta iniziale tra Unada Ferm e Tayler di Pippo che hanno dato vita ad un primo quarto in 27”9 al termine del quale il cavallo di Alessandro Gocciadoro si è adeguato in seconda posizione; Lorenzo Baldi non ha perso tempo e ha subito portato il suo allievo ai lati della battistrada impedendole di rifiatare e passando da dominatore in retta, a media di 1’12”7. La generosissima Unada Ferm è stata capace di conservare chiaramente il secondo posto mentre invece Tayler di Pippo dopo lo strappo iniziale si è ritrovato a corto di argomenti nel finale, superato da Top Gun America e da Tammar Jet filtrato per linee interne.

Nel Premio Ascot Luis, un invito sui 1650 metri per buoni 4 anni, Vincent Sm ha confermato di possedere un motore di prim’ordine ma anche di essere un soggetto al momento poco gestibile: subito in testa, Alessandro Gocciadoro ne ha assecondato gli ardori e il portacolori della scuderia Erca ha sciorinato parziali da “Lotteria di Agnano” (26”8 i 400, 600 in 40”9, km in 1’10”3): il quarto finale e’ stato comprensibilmente il piu’ lento ma su tali misure i rivali di giornata non sono stati in grado di recuperare e Vincent Sm si e’ mantenuto in chiaro vantaggio sino in fondo concludendo a media di 1’12”2. Vis dell’Olmo ha corso con giudizio gestendo le energie a intervallo dallo scatenato battistrada e ha conservato il secondo posto dall’attacco di Verdi Prav.

Bella vittoria di Gustavo Matarazzo con Paris Giampe’ nel Premio Diavolo Iz, una “gentlemen” a resa di metri per cavalli di cat. E/G: terza dal via, la cavalla allenata da Matteo Restelli ha preso la scia dell’attaccante Terence Mark sul penultimo rettilineo, ha spostato in terza ruota sull’ultima curva e in retta e’ passata sottraendosi al finale degli attendisti Simply Kronos e Unique Men, mentre la generosa The Best Lf dopo corsa di testa si e’ arresa nei 70 metri finali.

Dopo l’assolo in apertura con Vincent Sm, altro facile successo per Alessandro Gocciadoro nel Premio Ubresson Luis: con il favorito Zipper Kronos il driver emiliano e’ sfilato in testa in meno di 500 metri e ha poi controllato con disinvoltura il tentativo di Zino Nof in risalita esterna negli 800 finali: l’appostato Zaffiro Gzo pur calando leggermente in retta ha conservato il terzo posto sottraendosi al finale di Zerozerosettetreb, impiegato con prudenza da Roberto Vecchione. Al via aveva sbagliato Zodiac Dany Grif.

Tris servito per Alessandro Gocciadoro nel Premio Volperossa Luis: in testa dal via, Zara Mail ha trottato il primo km in 1’20” e la seconda tornata in 1’14”8 rendendosi inavvicinabile e concludendo in un complessivo 1’16”4 sui 2250 metri. Sull’errore sull’ultima curva di Zillaz, Zlatan Jbay ha guadagnato posizioni all’interno e ha colto la seconda piazza su Zildjian: Zayn Malik ha agito all’esterno in scia a Zeus Lovers Treb ma non è stato incisivo.

Reduce da una vittoria torinese, Valceronda ha confermato il buon momento di forma concedendo il bis nel Premio Magia del Lupo: con Edo Loccisano in sediolo, la cavalla allenata da Marco Smorgon ha sfondato dopo 600 metri su Vasco Zack D’Asti (che aveva speso per superare l’opposizione iniziale di Vampass) e una volta in testa non si e’ fatta mai avvicinare da rivali, tra i quali alla fine e’ emersa al secondo posto la positiva Vampass su Veloce Vald e Vasco Zack D’Asti, in difficolta’ negli ultimi 300 metri.

Nel Premio Lemy del Lupo, una prova sui 1650 metri per anziani di cat. F, Parinaz ha ritrovato la via della vittoria nel gradito percorso d’avanguardia, con Edoardo Loccisano alla seconda vittoria del pomeriggio: la cavalla di Mauro Angeletti ha trottato la distanza in 1’13”9, ma si e’ dovuta guardare nel finale da uno strepitoso Terrific Pick, fattasi estremamente minacciosa in fondo nonostante il pesante tragitto costantemente allo scoperto. Ungheria Blonde, seconda dal, via, ha accusato la fatica nei 300 finali ma

sull’errore di Urbana Petral ha conservato il terzo posto. In errore dopo 500 metri Top Fist Etoile.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

betflag montegiorgio agosto 2018

Ippica, Gran Premio Marche: Zigolo de Buty a 2,25 su BetFlag

17/08/2018 | 17:16 ROMA - E’ conto alla rovescia all'ippodromo San Paolo di Montegiorgio per il Gran Premio Marche Gruppo III dotato di 33mila euro in programma domenica prossima. Nove i partenti - si legge in una nota BetFlag -  ma in...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password