Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/08/2019 alle ore 20:22

Ippica & equitazione

04/05/2019 | 15:20

Ippica, all’Ippodromo Snai La Maura la giornata Gentlemen è di Fabio Marchino

facebook twitter google pinterest
ippica snai la maura

MILANO - Ieri primo convegno del mese di maggio all’Ippodromo Snai La Maura. A Milano - si legge in una nota - sono di scena i gentlemen nostrani che sono bravi e sanno far divertire. Con un appuntamento che si rinnova anche nella formula, con il Trofeo Playoffa chiudere il pomeriggio, con le guide assegnate ai quattro meglio classificati al termine delle prime seicorse, e che anche quest’anno e’risultata  decisiva  per  la classifica  finale.  A  spuntarla  e’stato Fabio Marchino precedendo Filippo Monti il quale non e’riuscito a ripetere la vittoria ottenuta lo scorso anno. I due  hanno  monopolizzato  le  prime  quattro  corse del  pomeriggio.  Filippo  Monti  e’subito  partito  a  spron battuto portando al successo il favorito Unoicsdue Gnafa’ nel Premio  GD  Club  Piemonte:  il  cavallo  di Cristian Rizzosi  e’portato  presto  al  largo  ai  lati  di  Ultrasonido  non  consentendo gli di  ridurre  il  ritmo,  in retta e’passato a media di 1.13.3 controllando senza troppi affanni il tentativo di Viola, con Marchino che ha guadagnato  punti  preziosi.  Ultrasonido,  seppure  in  calo,  ha  difeso  il  terzo  posto  da  Vicky  Grif:  al  via  si erano eliminati Dollar du Noyer e Valkyria Run.Fabio  Marchino  ha  risposto  nel Premio  GC  Club Friuli-Venezia  Giulia, la “reclamare” sui 1650 metri per cavalli di 4 anni, con la pupilla di casa Ziara dell’Est: la cavalla allenata  da  Lorenzo  Besana  si  e’sistemata quarta  dal  via,  poi  il  suo  proprietario  e’stato  abile  e  tempestivo  nel  liberarsi  dalla  posizione  in  corda  al termine dell’ultima curva e la figlia di Ideale Luis ha risposto piazzando un bel rush finale con cui ha giustiziato il battistrada Zero In Condotta, a media di 1.14.3. Terzo posto per Zecora Joy, non troppo incisiva dopo  percorso  tutto  sommato  favorevole  in  schiena  a  Zarina  Ido,  mentre  Filippo  Monti  con  Zorado  Zack(falloso nella fase iniziale) e’rimasto a mani vuote.Il  riscatto  del  campione  italiano  2018  e’arrivato  puntuale  alla  corsa  successiva,  il Premio  GD  Club Campania, con l’attesissimo  Ussaro  Egral,  che  ha  superato  indenne  la  sempre  delicata  fase  della  giravolta trovando  la  scia  preziosa  di  VanigliaIdo,  la  quale  in  testa  non  si  e’risparmiata  percorrendo  il  primo chilometroin  1.14  e  spiccioli:  il  portacolori  della  scuderia  Jonathan  a  quel  punto  ha  messo  la  freccia  e  ha sorvolato  la  rivale  involandosi  verso  il  traguardo,  tagliato  in  assoluta  tranquillità a  media  di  1.15.1.  Per  il secondo  posto  Vienrose  (brevemente  incerta  nella  fase  iniziale)  ha  preceduto  Vaniglia  Ido,  ancora  terza salvandosi da Titano degli Dei e Urien del Sauro.Fabio Marchino pareggiava i conti portando al traguardo Tinto del Nord, non uno dei soggetti più attesi, nel Premio  GD  Club  Lazio,  la  prova  sui  1650  metri  per  cavalli  di  cat.  E:  terzo  in  corda,  il  cavallo  allenato  da Lorenzo Besana piazzava uno spunto efficace in retta e a media di 1.14.2 bruciava il generoso Ultimo Three, che si era scoperto al chilometro andando ad incalzare il battistrada Tedo Fks: quest’ultimo confermava di non  gradire  troppo  il  percorso  di  testa  calando  in  retta  e  chiudendo  terzo.  Sfortunata  Uptown  Kronos  (F. Monti), vittima di errore al via che comprometteva la sua prova.

Il “duopolio” Marchino-Monti veniva spezzato nel Premio GD Club Emilia-Romagnada Ivan Convertini: con i due soggetti piu’attesi,Zarzamora (con Filippo Monti) e Zelante Op, subito out per errore al via, il bravo gentleman portava la pupilla di casa Zeugma D’Amore a scortare al largo la battistrada Zenyatia Lux per aumentare il pressing ai 500 finali e passare in retta, a media di 1.14.5, controllando il tentativo di Zeus Ek, mentre Zastava D’Aghi prendeva la meglio per il terzo posto sull’esausta Zenyatia Lux.Se ci sei, batti un colpo, e Ulissemar il colpo lo ha battuto, eccome: sfruttando la favorevole sistemazione, il cavallo  di Alessandro  Marucci  affidato  a  Thomas  Manfredini  ha  ritrovato  i  migliori  motivi  nel Premio Memorial Michele Angelillis:  in  testa  dopo  800  metri,  Ulissemar  ha  controllato  le  mosse  dei  rivali  e  nel finale ha staccato da dominatore, chiudendo a media di 1.15.8 sui 2700 metri, lasciando a intervallo Timoz e Uragano Op i quali hanno fatto il massimo contro un rivale ritrovato.In una giornata GD non poteva mancare l’acuto di Teo Zaccherini: nel Premio  GD  Club  Lombardia,  il bolognese  ha  condotto  Atena  Caf  (Team  Gocciadoro)  in  un  limpido  percorso  di  testa  risolto  a  media  di 1.13.7,  scrollandosi  di  dosso  la  rivale  dichiarata  Anthara  Bi  che  ha  pagato  il  tentativo  di  insidiare  la  rivale calando  nel  finale  e  subendo  la  rimonta  di  Aperol  per  il  secondo  posto.  In  errore  nella  fase  iniziale Arribarriba Fi.Al Trofeo  Playoff,  come  detto,  e’toccato  stabilire  il  vincitore  della  giornata:  un  ispirato  Fabio  Marchino avanzando per varchi e non senza “cattiveria” agonistica, con Twin As in retta si e’fatto spazio rimontando per il secondo posto Peter Pan Gso e il “rivale” Monti, chiudendo cosi’il bottino di giornata al primo posto con due successi e due piazze d’onore. A vincere la prova dopo  ben  calibrata  corsa  di  testa  e’ stata  pero’Vita Breed, regalando un bel “2 su 2” al bravo Thomas Manfredini, che magari l’anno prossimo ci riprovera’ con piu’carte da giocare. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ippica endurance laliscia

Endurance, Costanza Laliscia campionessa d'Europa

19/08/2019 | 09:09 ROMA - Al Meydan FEI European Endurance Championship di Euston Park (Regno Unito) Costanza Laliscia ha fatto l'impresa vincendo in sella a Sacha El Kandhaar e riportando in Italia un titolo che mancava dal 18 anni. Il trionfo di...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password