Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/05/2022 alle ore 14:17

Ippica & equitazione

09/02/2022 | 17:02

Ippica, venerdì all'Ippodromo Snai La Maura con il premio Royal Prestige in attesa del Gran Premio Locatelli in programma domenica

facebook twitter pinterest
ippica trotto snai la maura royal prestige gran premio locatelli

ROMA - Un bel fine settimana quello che si prospetta all’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano che vede nella giornata di venerdì, dalle ore 13:35, sette prove con il clou nel Premio Royal Prestige, mentre domenica 13 l’attesissimo Gran Premio Mario Locatelli con 12 partenti e tante tante emozioni per tutti gli appassionati. Ma andiamo per ordine partendo dalla 12^ stagionale in programma l’11 febbraio in viale Lampugnano.

Si parte con un Handicap che vede al via gli anziani affidati ai Gentleman loro proprietari. I vincitori da 7.650 a 15.300 euro nei 12 mesi o da 3060 a 5400 nel bimestre, tenteranno di recuperare il nastro di penalità ai vincitori da 3060 a 7650 euro nei 12 mesi o fino a 3060 nel bimestre. L’ospite Unique Rek reduce da due successi l’ultimo in handicap sui 2000 metri in 2.32 appare come un favorito cristallino. Top Gun America seppur dalla seconda fila allo start è l’avversario principale. Unlight Grif vista in netta ripresa all’ultima grazie all’adattabilità con lo schema prenota il podio. Attenzione a Zarzamora, mentre l’appostata Udine Gas, Abigail e Alcoy dei Greppi e l’unico penalizzato Alcarro Light le sorprese.

Condizionata per tre anni non vincitori di 3.000 euro in carriera sulla distanza dei 2250 metri. Danao del Ronco ha vinto al debutto sulla breve in meno di due minuti ed è il punto di riferimento anche sulla lunga distanza visto il modo in ha portato a termine il suo compito. Anche Diego Pan dopo l’errore al debutto ha vinto in bello stile ed a buona media, e si annuncia competitivo anche sui 2000. Drake Gar seppur dalla seconda fila vale i migliori mentre Dina Trio grazie alla costanza e Juan Carlos Gifont a segno al debutto sulla pista e sulla distanza, puntano al podio.

Condizionata per 5 e 6 anni non vincitori di 25.000 euro in carriera. Big Jim Lf rientra dopo una lunga serie di errori ma il suo potenziale appare di gran lunga superiore agli avversari, per cui non che essere lui il perno della corsa. Beverly Trio dopo il bel successo sulla pista ha sbagliato a Firenze ma resta la scontata alternativa. Alter Ego Club e Bailar con Tigo dopo lo stop e il rientro è alla ricerca della miglior forma e valgono il podio. Beautiful Col grazie a costanza e duttilità punta al marcatore.

Handicap per quattro anni sulla distanza dei 2700 in cui i vincitori fino a 40.000 euro in carriera tenteranno di capitalizzare i venti metri di vantaggio dai vincitori fino a 120.000 euro in carriera. L’indiziato numero uno a riuscirsi è Colbert Wf. A segno all’ultima sulla pista mettendo in campo un tris di parziali a passo costante attorno al 28, sfilando al comando sembra difficile da battere anche se i due penalizzati Cash Bank Bigi e Canto dei Venti abituati a frequentare con validi risultati il circuito classico hanno mezzi di valore. Carolsio Light e Cralgido Sm sono semplici sorprese.

Condizionata per quattro anni non vincitori di 18.000 euro in carriera. Cristallo Arc ha vinto e convinto esprimendosi in 1.13 a dicembre salvo poi non demeritare all’ultima a Bologna alle prese con avversari più impegnativi di quelli attuali, il numero e appunto la concorrenza ne fanno il cavallo da battere. Camillo Baba si presenta forte di tre successi consecutivi e sarà avversario comunque molto insidioso. Charleston Bar in errore alla prima uscita per il team Gocciadoro e Ciel Joyeuse al rientro da dicembre ma in grado di invertire la linea negativa con Cristallo, le alternative.

Anziani di categoria F/G alle prese sulla distanza dei 1650 metri. Arden Wise As ha il numero al largo e dopo una serie di buoni piazzamenti ha steccato all’ultima ma visti i rivali resta il più atteso. Vaomar è incastrato in seconda fila e rientra da ottobre ma nel contesto potrebbe recitare ruolo di assoluto protagonista. Zeus Lover Treb è ormai conosciuto, il motore c’è ma ci sono anche gli orami troppo frequenti errori, a percorso netto comunque avrebbe tutto per emergere. Barreiro e Unicum Bigi sono le prime sorprese, ma anche Visto del Nord e Tomorrow Zs non vanno esclusi.

A conclusione della giornata all’Ippodromo Snai La Maura di Milano la condizionata per femmine di tre anni non vincitrici di 11.000 euro in carriera. Dama di Prussia dopo due piazze d’onore ha vinto la sua prima corsa esprimendosi alla media di 1.15.8 nell’occasione trova sulla strada Double Dream Vlg e Dolly Wind e Dada del Ronco. L’allieva di Erik Bondo è imbattuta nella due corse e pnta legittimamente ad allungare la striscia mentre quella del duo Barelli- Gubellini dopo un inizio più che promettente di recente ha ottenuto di meno rispetto alle attesa ma gamba e parziale restano intatti. Dada del Ronco nonostante l’errore di Firenze non ha nulla da invidiare alle citate avversarie ed è più di una sorpresa. Ruolo che spetta di diritto a Dark Angel Font seppur alla ricerca del primo successo.

RED/Agipro

Copyright: Foto Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password