Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2020 alle ore 19:10

Ippica & equitazione

07/10/2020 | 11:10

Ippodromo Capannelle, domenica il 93° Derby Italiano di Trotto

facebook twitter google pinterest
ippodromo capannelle derby trotto

ROMA - Il Derby Italiano di Trotto, giunto alla sua 93° edizione, è la corsa dedicata ai trottatori italiani di 3 anni e rappresenta la vetrina più prestigiosa per i cavalli da trotto nostrani, l’appuntamento più atteso da allevatori, proprietari, professionisti e appassionati. È quanto ricorda una nota dell'Ippodromo Capannelle. Saranno 14 i trottatori di 3 anni che domenica 11 ottobre nell'impianto romano saranno protagonisti della finale del 93° Derby Italiano del Trotto UnipolSai PlanetAss.
Accanto alla prova più ricca dell’intero calendario ippico italiano, il convegno in programma domenica proporrà tante altre corse importanti per il livello tecnico dei trottatori che vi saranno impegnati.
Su tutte naturalmente le tradizionali Oaks del Trotto (€ 253.000 – gr. 1 – per femmine indigene di 3 anni), la corsa che viene unanimemente definita “Derby delle femmine” programmata sulla distanza breve del miglio.
Oltre alle due più importanti corse di gruppo per i 3 anni, il programma domenicale all’ippodromo romano proporrà altre due eccellenti prove per gli esponenti della generazione 2017 che avranno a disposizione lo Sfollamento per i maschi intitolato alla memoria del compianto Biagio Lo Verde (come il Derby programmato sulla distanza dei 2.100 metri) e lo Sfollamento per le femmine (intitolato ad una femmina vincitrice di Derby come Olona Ok e programmato, come le Oaks, sul miglio) .
Lo spettacolo sarà assicurato anche nel Premio Tinak Mo che vedrà gli anziani di categoria A e B impegnati sul miglio e nel Premio Varenne, handicap certamente ben confezionato che vedrà ancora gli anziani impegnati sulla severa distanza dei 2600 metri.
Completeranno la giornata le femmine di 4 anni, gli anziani di categoria C e D interpretati dai gentlemen e alcuni promettenti giovani della generazione 2018 pronti a cimentarsi nelle prove più importanti dalle quali sono attesi nelle successive settimane. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password