Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2022 alle ore 17:30

Ippica & equitazione

18/07/2022 | 15:10

Ippica, Ippodromo Cesena trotto: presentazione delle corse di martedì 19 luglio 2022

facebook twitter pinterest
ippodromo cesena

ROMA - Il Tomaso Grassi Award 2022 entra nel vivo e dopo il brillante successo di Tommaso Gambino nella semifinale riservata agli under 35, martedì 19 luglio saranno della partita 10 top driver pronti ad inseguire la vittoria di tappa ed il massimo punteggio possibile per sperare, qualora il successo non arrivasse ma si dovessero piazzare al secondo posto, di aver maturato uno score tale da entrare nel novero dei finalisti del 23 agosto. L’intrigante miscellanea si esprime in questa semifinale alla quale prenderanno parte driver in ascesa come il campano Gennaro Amitrano, professionista a tutto tondo che ad uno spiccato senso del traguardo unisce doti di trainer ancora in embrione, il decano del gruppo è Lorenzo Baldi, vincitore di tutte le maggiori prove classiche sin dagli Anni ‘80 con i suoi indimenticabili campioni, Indro Park, Lancaster Om, Probing e tanti altri primaserie, Manuele Matteini l’amore verso il trotto si è tramutato in una brillante carriera che lo ha portato ai vertici grazie a Farnese Font ma soprattutto ad Urlo dei Venti, precoce campione di casa Simonelli assurto ai vertici europei dopo le vittoria nel Continentale e nel Luxembourg. Da qualche anno Maurizio Cheli rappresenta con successo la scuola emiliana nell’alta classifica nazionale, catch di classe, Maurizio è stato partner vincente di I Am Grif in un Gran Premio Duomo datato 2014, mentre Daniele Cuglini, Umbro di stanza a Montegiorgio,  torna a Cesena dopo l’esperienza targata 2020 e  grazie a numerose vittorie di routine e la valorizzazione di soggetti attivi in tutte le piste del centro nord , con Lucio Becchetti , il Lazio che trotta ritrova la prima pagina ed il driver cresciuto nel mito di Marcello Mazzarini e Carlo Bottoni, si è fatto valere come catch di vaglia, nonché nel ruolo, assai più complesso, di allenatore portando alla notorietà soggetti come Lester, la globe trotter Radice Del Nord e Zeudi Amg, la vincitrice della Consolazione del Lotteria 2021. Scuola solida del fratello Beppe a di  Andrea Sarzetto, per Manuel Pistone, classe 90 dal futuro in prima classe ma già mattatore in zona Gran Premi con i successi ottenuti con Cosmo Spritz nel Regione Autonoma 2022, nel cesenate Grassi con Atik Dl a luglio 2021 e nel 2018 al Garigliano, quando si affermò nel Campionato Femminile alle redini della Derbywinner Valchiria Op e a seguire, Marco Stefani, ormai un campione affermato, ora anche allenatore ma dalle indiscusse doti di guida assai apprezzate dai migliori team e che gli hanno permesso fior di affermazioni classiche, le ultime in ordine di tempo, Vittoria 2022 con Zinco Top e un Barbetta con Brillant Ferm, mentre Federico Esposito vanta un curriculum di primordine incredibilmente e colpevolmente trascurato  ma considerevole per numeri e prestigio, gruppi 1 con Timone Ek , Zaccaria Ba, Savannah Bi citati in ordine sparso epartnership di rilievo ed ora il ritorno da Erik Bondo dopo un lustro a casa Gocciadoro, per chiudere la tradizionale passerella con “l’omino di Agnano” alias Vincenzo Luongo , figlio prediletto della conca flegrea, driver dalle mani fatate che quest’anno ha portato al successo classico Cherie Vit, ultima di una lunga serie di campionesse in rosa, la prossima, sarà Dolcezza Sergio.

Dalle parole ai fatti con Cuglini e Honey Babe ad inseguire i primi punti su Don Tony Jet e Federico Esposito, terze forze Dylan Kris e Manuel Pistone, nel prosieguo Marco Stefani e Ciliberti coppia regina nei confronti di Federico Esposito e Coktail Font, preferiti per la forma del cadetto piemontese su Cesareaugusto Dvs e Manuele Matteini. L’esperienza degli anziani cambia il passo tecnico della serata con Brioss e Maurizio Cheli assai propositivi, Artico Op solido partner di Vincenzo Luongo e la regolarista Ariah Pink a regalare sicurezza in ottica classifica a Federico Esposito, mentre i nastri ed il doppio chilometro favoriscono le chance di Vamos Op, migliore pedina della serata per Lorenzo Baldi che dovrà vedersela con il fuggitivo Adone D’Alvio, con Federico Esposito e con Astecca Dimar, infaticabile compagno d’avventura di Manuel Pistone. Dulcis in fundo la prova a maggior dotazione, plebiscito per Generaal Bianco, chissà che l’olandese volante non sia la carta promozione di Vincenzo Luongo, sempre che Assia Luis non aiuti Maurizio Cheli e Bwt Echo premi il coraggio di Manuel Pistone.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Pratoni 2022. Fise4all il servizio speciale allo sport

Pratoni 2022. Fise4All, il servizio "speciale" allo sport

24/09/2022 | 17:00 ROMA - Anche oggi, come durante tutto lo svolgimento del doppio evento iridato ai Pratoni del Vivaro, il servizio di assistenza alle persone con limitata mobilità ha consentito loro di vivere al meglio le emozioni...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password