Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/11/2020 alle ore 08:36

Ippica & equitazione

09/09/2020 | 12:00

Ippodromo Cesena Trotto, Avocado Jet conferma le attese

facebook twitter google pinterest
ippodromo cesena trotto

ROMA - All'Ippodromo del Savio singolare appendice stagionale nella serata di martedì 8 settembre, che ha regalato emozioni e digressioni tecniche ad un pubblico incuriosito dall’insolito appuntamento. Come si legge in una nota, i gentlemen sono stati protagonisti in apertura di una sfida sulla breve distanza, prova che ha visto la coppia italo svedese Samuele Querci/Quantum Le Monde assumere l’iniziativa e guidare senza lesinare l’andatura, ma poi gettare alle ortiche una vittoria ormai quasi in cassaforte a vantaggio di Verace Kay e Sergio Menichetti  che in  1.14.6 hanno preceduto i superstiti Zillah Font e Udette Jet, guidati rispettivamente da Andrea Venezia e Alessio Ferrara. Spazio ai cadetti per la seconda corsa nella quale Avocado Jet rivestiva i panni del plebiscitario favorito, ruolo che l’allievo di Paolo Romanelli guidato da Vp Dell’Annunziata, ha ampiamente rispettato dominando in 1.14.8 su Achillea Jet e Asia Giob  conquistando la quarta vittoria a seguire. Turno per la leva 2017 alla terza corsa, dove uno scatenato Vp ha portato al comando Barbara San per poi trovarsi a corto d’argomenti nei momenti cruciali della contesa, quando un’ottima Bfcfrancis è scattata al largo sopravanzando la stanca rivale, per vincere in 1.16.6 su Boadicea Nof e Brigitte mentre alla quarta, ancora tre anni per un miglio tutto al femminile che ha sancito il “magic moment” di Vp Dell’Annunziata autore di un doppio grazie al franco primo piano di Beautiful Col, allieva di Tiberio Cecere che con inesorabile progressione ha battuto nell’ordine Beverly Jet e Bye Bye Again, ascrivendosi il brillante ragguaglio di 1.15.5.  Triplo per Vp nell’immediato prosieguo, con il driver campano ormai romagnolo d’adozione lucido interprete di Assia Luis, attesa protagonista della corsa, tornata alla vittoria dopo 18 mesi scattando dal centro gruppo a metà del penultimo rettilineo per aggredire un labile Albiol Filmon e pur calando, spaziare in 1.15.0 su Alice Trio e Ancoratu Bigi, mentre una generosa quanto sfortunata Amely Pan è stata squalificata dopo lungo conciliabolo della giuria per uno svarione all’uscita dell’ultima piegata. Tris nazionale alla sesta corsa, con dodici anziani di lungo corso impegnati sui due giri di pista e la vittoria di Zecca Jet, ospite marchigiana che Marcello di Nicola ha mantenuto in scia all’ardente Tropical Spring per poi liberarsene e staccare in 1.15.4 per il secondo alloro personale, piazza d’onore appannaggio di Zarina York mentre Tropical Spring ha mantenuto la terza posizione con il ticket del terno vincente a regalare oltre 330 euro ai vincitori. Chiusura con la sfida a maggior dotazione orfana dello stanco Zaffiro Top, in pista sabato nel Campionato Europeo corso con coraggio e grinta e onorato con due quinti posti, il quale è stato ritirato nel tardo pomeriggio dopo un warm up poco convincente e bel successo dopo gara d’avanguardia per Zibellino Matto, lepre intangibile nelle mani di un ispirato Maurizio Cheli e inarrivabile anche per gli avversari capeggiati per il secondo gradino del podio da Zitrunas su Zina Jet, deludente la favorita Zuma Horse solo quinta all’epilogo. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password