Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 09:29

Ippica & equitazione

26/05/2021 | 17:53

Ippodromo Snai La Maura, venerdì in pista il Premio Tony Gio

facebook twitter pinterest
ippodromo snai la maura premio tony gio

MILANO - La 38^ giornata stagionale all’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano avrà un programma strutturato su 8 prove tra cui il Premio Tony Gio in chiusura. Venerdì, si legge su IppodromiSnai.it, si partirà alle 14.05 con accesso all’impianto per un massimo di 1000 visitatori come dalle recenti disposizioni ministeriali in tema di sicurezza anti-Covid. Dopo la 6^ e 7^ corsa le prove Autostart e Pubblica.


PRIMA CORSA – PREMIO FREUND FERM

Al via con i tre anni di minima affidati ai Gentleman. Scegliamo Calvados Bi che è l’unico ad aver vinto una corsa, l’ultima mostrando di aver gamba e motore seppur condizionati da una meccanica perfettibile dovuta ad un infortunio patito agli albori della carriera. Scontato il ruolo di avversario per Caipirinha Fi. La femmina di Marco Scarton fino ad ora è parsa poco tenace ma grazie alla costanza e rapidità potrebbe difendersi a lungo. Coco Chanel Fior è anch’essa sbrigativa nelle prime fasi e prenota il classico piazzamento di posizione. Sorpresa Corsaro Gams nonostante l’inclinazione all’errore e Cortina discreta in qualifica ma in errore al debutto.

SECONDA CORSA – PREMIO FINAL SCORE

Handicap a reclamare per anziani con i cavalli allo start affidati agli allievi prova analoga a quella dello scorso mese dove Tinto del Nord si è imposto in totale scioltezza. L’allievo di Lorenza Besana in quella occasione era però sferrato, assetto ideale ed ha potuto usufruire di uno schema ideale. Svolgimento che invece ha penalizzato Vita Breed, incapace di girare compressa con il numero basso e Viola intrappolata lungo la corda per tutto il percorso. Entrambe meditato il riscatto, soprattutto se dovessero anch’esse modificare la ferratura. Zonda Cup è da poco rientrata dopo un lungo stop e non ha carta ma abbassa molto il tiro.

TERZA CORSA – PREMIO ERODE JET

Anziani di categoria G alle prese sul miglio con Vanvitelli ha vinto a marzo un handicap contro altri avversari esprimendosi a buona media con un ultimo giro attorno al 59, premesse che unite alla guida di Antonio Di Nardo bilanciano la scarsa rapidità al via, collocandolo al vertice del pronostico. Armonic avrebbe la velocità per assumere il comando ed essere un fattore ma dallo scorso ottobre ha inanellato rotture con annessa sosta per alcuni mesi. Zebra Jet e Zedo Kronos, sono sicuramente in corsa anche dalla seconda fila. Attenzione Fuego du Boulay e Az Zahr.

QUARTA CORSA – PREMIO TOBY’S TAXI

Quattro anni a reclamare per 8.000 euro sui 2000 metri con l’ospite Beauty Mark nel ruolo di favorito. L’allievo di Daniele Cuglini dovrebbe prende il comando in breve e riuscire a gestire al meglio le energie per controbattere alle insidie di Bastachesia Jet e Berlino. La femmina è duttile e regolare come indicano i piazzamenti ma non essendo veloce rischia di imbattersi in uno schema difficile. Il maschio affidato ad Andrea Farolfi è un passista che troverà nella lunga distanza un prezioso alleato. Sorpresa Brennero Luis ancora tutto da scoprire.

QUINTA CORSA – PREMIO VICTOR GIO

Handicap sul miglio per validi quattro anni con i due avvantaggiati entrambi allievi di Giovanni Fulici attesi ad una difficile fuga. Tra i penalizzati Becoming dopo un inverno “volante” che lo ha portato a partecipare anche ad un Gran Premio sembra essersi un po’ perso, ma visto il contesto resta tra i più attesi- Bon Jovi Jet perde un nastro rispetto al confronto del mese scorso con il citato Becoming ma è supportato da una carta più performante. Sorpresa Beatles Boy Treb a suo agio con queste partenze.

SESTA CORSA – PREMIO ILARIA JET

Condizionata per tre anni in di ottimo livello con al via alcuni prospetti classici ed impreziosita dalla presenza di Jean Pierre Dubois al via con It Girl. La scuderia Rocca come punto di riferimento. Cathrinelle è al rientro da tentativo di Parigi di fine gennaio è rapida al via e vanta al suo attivo diversi piazzamenti nel circuito classico obiettivo anche per Calipso Roc che dopo una serie di piazzamenti sembra pronto per il salto. Clelia d’Arc ha già al suo attivo un alloro classico ottenuto di recente a Firenze ma visto il numero al largo è la seconda scelta con licenza però di ribaltare tutto. Impossibile in questo momento sottovalutare gli allievi di Mauro Baroncini con Corral Arc Italia pronto a riscattare l’ultima uscita alle prese con un impegnativo percorso esterno. Camelia grazie alla rapidità sarà un fattore tattico e prenota una piazza.

SETTIMA CORSA – PREMIO UNICA GIO

Anziani di categoria E in cui Vertudes e Ferry Boko si ritrovano a distanza di un mese con la femmina che nonostante il numero al largo resta il punto di riferimento rispetto al maschio comunque pericolosissimo in pratica alla prima per il training di Erik Bondo. Uranosky Etoile ha vinto in Italia in un contesto più morbido ma i successivi tre successi ottenuti in Austria è più di una sorpresa. Visconti non ha entusiasmato la scorsa settimana ma è pur sempre giunto secondo esprimendosi in 1.58.

OTTAVA CORSA – PREMIO TONY GIO

Chiusura di giornata in crescendo all’Ippodromo Snai La Maura Trotto con un handicap per anziani di ottima categoria. Allo start balza all’occhio la presenza di Zidane Grif. L’allievo di Ale Gocciadoro nelle due corse disputate dopo il rientro in Italia ed il lungo stop lo dicono lontano dal cavallo di primissima categoria che si è piazzato a più riprese nelle corse di Gruppo 1. Uno Italia in passato non è mai stato un fulmine nella giravolta ma con un po’ di spazio in più visto che sono solo in quattro, potrebbe avviarsi bene, e nel caso sembra un sicuro protagonista. Valente Fb dovrà recuperare un nastro ed in più si avvia in seconda fila, il che complica ulteriormente il compito rendendo ardua la risalita, ma forma distanza e nastri sono dalla sua. Tra gli altri un occhio di riguardo per Avrilvengtun Cam e Boys Going In in momento di spolvero.


RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password