Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/04/2021 alle ore 19:03

Ippica & equitazione

26/03/2021 | 13:48

Ippodromo Snai San Siro, in arrivo una domenica "mista"

facebook twitter pinterest
ippodromo snai san siro

ROMA - Domenica "mista" all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano, ricca di spunti in entrambe le specialità. Nella giornata del 28 marzo, si legge su IppodromiSnai.it, la prima parte del programma (con inizio alle 13.45) sarà riservata ai saltatori, seguiti dalle prove in piano. 

PRIMA CORSA – PREMIO GIGNESE

Inizio del programma giornaliero con il cross country per gli amatori sui 3.000 metri. Campo molto competitivo, che vedrà certamente protagonisti la regina di San Siro Vanessa Del Cardo e Mentore, grandi specialisti del percorso, ma con la scelta finale che premia Il Superstite, che scende parecchio di categoria e che ha già corso bene qui. Lo stesso Star Maker può trovare il suo spazio.

SECONDA CORSA – PREMIO BRIVIO

Tutta da vedere questa prova per i maiden anziani sui 3.200 metri della pista in siepi. Ci sono infatti dei debuttanti in ostacoli di grandissimo fascino, alcuni per la provenienza, come la femmina ceca Astoria, altri per aver fatto vedere ottime cose in piano, come Passion Return e soprattutto come Kaiser Soze, elemento di una certa qualità che avrà logicamente tutti i riflettori su di lui. Gli stessi Azionto e Portorikos sono due profili assai interessanti che andranno monitorati con la massima attenzione.

TERZA CORSA – PREMIO PRIMI SALTI

Sempre molto atteso ed interessante il Primi Salti, la tradizionale prova riservata ai giovani di 3 anni debuttanti in siepi sui 3.200 metri. Fondamentali come sempre le indicazioni provenienti dai movimenti delle scommesse e dal canonico esame al tondino, con una lieve preferenza alla vigilia per Callistemon, piazzato di listed e con dei valori in piano di primissimo ordine. Sulla stessa linea si colloca Jean Blue, una ceca vincitrice in piano e proveniente da un training top che spesso e volentieri ha lanciato dei giovani molto forti, con Brett e Sir Falco che sono i più indicati per il ruolo del terzo incomodo.

QUARTA CORSA – PREMIO GIULIO CACCIA

La parte di programma per i saltatori è chiusa dalla corsa più importante, il Giulio Caccia, premio ripristinato che vale come listed per gli anziani sulla distanza veloce dei 3.200 metri del percorso in siepi. Ai fini delle scommesse, nonostante sia penalizzata al peso con entrambi i propri elementi, è pesantissima la chance di scuderia formata da Notti Magiche e Pour Vous Et Nous, assolutamente inseparabili alla vigilia, anche se il primo citato resta in lieve evidenza per la sua carriera fenomenale. Non se la portano da casa però, perché Ivo, Chaparral Prince e Blue Kazak saranno pronti a mettersi in mezzo, avendo i mezzi per farlo.

QUINTA CORSA – PREMIO RAZZA GERBIDO

Per l’inizio parte in piano tornano in azione i 3 anni, ai quali è stata riservata una maiden per i velocisti sulla distanza minima. Teniamo buona la linea di due settimane fa, con Aristarco che fu secondo e Damble terzo, ovviamente vicinissimi nella valutazione, ma con la gerarchia che può invertirsi con la distanza più corta, in teoria più congeniale al secondo citato, che ha anche uno steccato ben più favorevole. Non sarà certo un match, con un occhio per l’inedita Ferro E Ghisa, per l’importato Centuron e per l’intrigante Sabar, che si ripresenta addirittura dal Lampungano dello scorso anno, quando non era affatto dispiaciuto contro avversari poi rivelatisi molto forti.

SESTA CORSA – PREMIO GERMIGNAGA

Tocca alle femmine anziane, alle quali è stata dedicata una bella condizionata sui 1.800mt di pista grande. È l’occasione di rientro per le due compagnie Elisa Again e Agnes, che devono dare i chili e avrebbero voluto più distanza e magari un terreno più soffice, ma che non possono non restare in logica prima fila, con Elisa da attendersi come ovvia punta. Non potranno permettersi distrazioni però, perché Visions ha i titoli giusti e non ha bisogno di presentazioni, e perché Imsexyandiknowit ha già dimostrato la scorsa estate a Merano di poter essere competitiva a questi livelli con le nostre. Achird e l’importata Sidney Pearl aggiungono pepe alla vicenda.

SETTIMA CORSA – PREMIO QUADERNA

La bella domenica all’Ippodromo Snai San Siro si chiude in maniera perfetta con un tostissimo Handicap Limitato sul miglio di pista grande per i 4 anni ed oltre. Il tasso di competitività infatti è ai massimi livelli, con una nomination giocoforza sottilissima per Cool and Dry, che non vince da molto tempo ma che ha colto un paio di secondi posti in listed e che di fatto abbassa il tiro. L’ultimo riferimento lancia Donn Clifs come velenosissima alternativa, con subito a ruota i recenti vincitori Silver Mission, Michael Corleone, Storm Shelter e Multiple Choice, ma pure con quelli non citati che possono tutti intervenire, compreso Aurelius In Love, che stuzzica in versione miler.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password