Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2021 alle ore 13:46

Ippica & equitazione

06/05/2021 | 13:55

Piazza di Siena, scelti i quattro azzurri per la Coppa delle Nazioni: convocati De Luca, Martinengo Marquet, Marziani e Pisani

facebook twitter pinterest
piazza di siena coppa delle nazioni

ROMA - Già fatta la squadra azzurra che venerdì 28 maggio rappresenterà l'Italia nella Coppa delle Nazioni, appuntamento clou dell’88° CSIO di Roma - Piazza di Siena. Il ct Duccio Bartalucci, si legge in una nota della Fise, ha convocato l’aviere capo Lorenzo De Luca, il 1° aviere capo Giulia Martinengo Marquet, il 1° aviere scelto Luca Marziani, neo campione Campione italiano, e Riccardo Pisani.

Gli altri azzurri che prenderanno parte allo CSIO di Roma (in programma dal 26 al 30 maggio) a titolo individuale saranno indicati all’inizio della prossima settimana dopo la chiusura delle iscrizioni definitive. 

«In questo inizio di stagione – ha detto Bartalucci - ho lavorato in perfetta sinergia con il tecnico Marco Porro, da oggi a Praga per lo CSIO3* con binomi di prospettiva, e stiamo ricostituendo un gruppo più numeroso per affrontare gli impegni internazionali di massimo livello. Dopo lo stop dovuto al Covid-19 e alla Rinopolmonite, quello di Piazza di Siena è il primo CSIO5* al quale prendiamo parte dalla finale di FEI Nations Cup di Barcellona 2019. È necessario, dunque, ripartire dall’esperienza sportiva di Barcellona. Per questo abbiamo costruito un Team competitivo con cavalli nuovi partendo anche da alcune certezze, come nel caso del binomio Pisani-Chaclot, componente della squadra azzurra all’ultimo Campionato Europeo di Rotterdam». 

La squadra azzurra, garantisce il ct, sarà composta da cavalieri di primissimo profilo. «Abbiamo scelto di far saltare a Roma cavalli di prospettiva che hanno dimostrato grandi qualità con cavalieri di grandissima e indiscutibile esperienza. Il Carabiniere scelto Emanuele Gaudiano e Chalou – ha aggiunto Bartalucci - prenderanno parte allo CSIO di Piazza di Siena a titolo individuale con obiettivo Gran Premio. Emanuele e Chalou hanno consegnato all’Italia il pass olimpico e, dimostrando una competitività internazionale davvero di primissimo livello, è il binomio più indicato, almeno al momento, per la partecipazione a cinque cerchi; per questo con lui abbiamo concordato un programma di avvicinamento e crescita in questa direzione».

RED/Agipro

Foto © Simone Ferrario

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password