Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/05/2019 alle ore 12:10

Ippica & equitazione

09/05/2019 | 19:47

Piazza di Siena, Unirelab al fianco della Fise: "Una sfida per puntare sulla cultura equestre"

facebook twitter google pinterest
piazza di siena unirelab fise

ROMA - All'87° CSIO di Roma Piazza di Siena, organizzato da Fise e Coni-Sport e Salute, è presente quest’anno lo stand Unirelab. Una presenza, si legge in una nota, che dà seguito alla stretta collaborazione tra Unirelab e Fise dopo il protocollo d'intesa sottoscritto a gennaio dal Ministro delle politiche agricole, Gian Marco Centinaio, e dal Presidente della Fise, Marco Di Paola, con il quale le parti si sono impegnate a promuovere iniziative per lo allo sviluppo del comparto del cavallo da sella e dell’ampia e articolata filiera a esso connessa. All'interno dell’ovale di Villa Borghese, dal 20 al 26 maggio, si confronteranno i migliori binomi del Jumping mondiale.
«Sono soddisfatta e orgogliosa - dichiara Barbara Genala - di aver assunto di recente il ruolo di Amministratore della società che ha raggiunto negli anni livelli di eccellenza. È un onore e al tempo stesso una sfida per elevare ulteriormente gli standard di livello tecnico scientifico, investendo in professionalità e strutture. L’Unirelab, nell’ambito delle proprie competenze, si propone di promuovere iniziative di studio e tecniche di ricerca al fine di contribuire al raggiungimento dell’obiettivo di implementare la cultura equestre che passa attraverso il rispetto ed il benessere del cavallo sportivo che rappresenta l’altro atleta negli sport equestri».
«Il lungo rapporto di collaborazione tra Unirelab e Fise – ha dichiarato il Presidente FISE, Marco Di Paola - è diventato negli anni ormai indissolubile. Il percorso comune dei due enti si è rinnovato e rinvigorito attraverso il protocollo d’intesa firmato con il Ministro a gennaio. Un percorso in cui la Federazione che presiedo crede davvero con determinazione, perché sempre rivolto alla promozione della cultura del mondo equestre e alla divulgazione del concetto di benessere del cavallo atleta, compagno di sport e di vita di tutti i nostri praticanti, agonisti e non». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password