Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2017 alle ore 20:43

Ippica & equitazione

13/05/2017 | 19:54

San Siro Galoppo, Fides Et Ratio si aggiudica il Premio Gleno

facebook twitter google pinterest
san siro galoppo

MILANO – All’Ippodromo SNAI San Siro convegno del sabato sotto un caldo sole, che fa anche da apripista per la giornata di domani, domenica 14 maggio, in cui è programma l'evento “L'Ippodromo corre per tutte le mamme” dove tour guidati, animazione per i più piccoli e un cooking show al femminile, faranno da cornice ad una nuova giornata di corse.

Ma andiamo alle corse di oggi. Debuttanti di 2 anni a confronto sui 1200 metri in pista dritta nella prova di apertura del convegno di sabato a San Siro. Si è presentato bene Captain Cirdan, un allievo di Marco Gasparini (trainer che solitamente non forza la mano con i debuttanti) montato da Gavino Sanna che è passato ai 200 finali in coppia con Mondorosa e ha allungato nell'ultimo furlong sul rivale. Terzo posto in parità per Sopran Duilio, in prima linea sin dal via, e Sutton, che invece ha agito di rincorsa. Il favorito della prova L'Intoccabile ha compromesso la sua prova con una pessima sgabbiata, restando subito in grave ritardo.

Dopo i maschi, era il turno delle debuttanti femmine impegnate nel Premio Acquabella, sempre
sulla distanza dei 1200 metri: non ha deluso le attese la favorita Fine Dream, allenata da Alduino Botti e montata con fiducia da Silvano Mulas: subito in prima linea, la portacolori della We Bloodstoock ha allungato in progressione e si è imposta con autorevolezza su Zinia dei Grif, piaciuta, e su Love Improved. Nel primo dei due Handicap Limitati del pomeriggio, il Premio Il Cavallo di Leonardo, il favorito Freedom Beel ha controllato tatticamente la corsa conquistando subito il comando e gestendo a piacimento l'andatura: nonostante ciò, Cantastorie lo ha seriamente impegnato negli ultimi 400 metri con un duro attacco al quale il cavallo di Alduino Botti, con in sella Fabio Branca, ha risposto con coraggio, mantenendo sul traguardo una mezza lunghezza di vantaggio sul rivale. Al terzo posto Slowpoke, mentre gli altri hanno perso progressivamente contatto sulla lunga progressione dei primi due.

Gran bella performance di Pensierieparole nel Premio Luino, discendente sui 1200 metri in pista dritta per cavalli di 3 anni e oltre: nonostante i 66 chili, il portacolori della scuderia Cocktail in allenamento alla Il Cavallo in Testa e con Dario Vargiu in sella, si è affacciato in prima linea ai 400 finali e dopo bella progressione ha messo ko i rivali. Al secondo posto è emerso Munfarrid, riscattando così l'ultima performance, mentre lungo lo steccato Cashmere Guest l'ha spuntata di stretta misura su Apache Kid, a lungo battistrada, e Fireion per il terzo posto. Spettacolare arrivo a tre nel Premio Gleno, discendente sui 2400 metri in pista grande per cavalli anziani. Can Chen Junga è stato libero di graduare in avanti, The Lone Wolf lo ha tenuto nel mirino e ha lanciato l'attacco ai 400 finali apparigliandolo senza però riuscire nel sorpasso. Ai due si è aggiunta con bella rincorsa Fides Et Ratio e proprio quest'ultima sul filo di lana è riuscita a mettere il muso davanti. In sella all'allieva di Roberto Cova, un "chirurgico" Nicola Pinna. Il fotofinish ha invece sancito la parità per il secondo posto tra Can Chen Junga e The Lone Wolf.

Chiude la giornata il bel successo di Roman Spectrum nel Premio La Montagnetta, Handicap
Limitato sui 1600 metri della pista grande: il cavallo del Team Gonnelli, montato da Mariolino Esposito, è progredito per linee interne viaggiando coperto in scia a Rockaroundtheclock fino ai 300 finali, quindi si è prodotto in un bel cambio di marcia per agguantare e superare il generoso Verdetto Finale, che ha provato a giocarsela in avanti ma si è dovuto arrendere allo speed del rivale. Rockaroundtheclock non è stato molto incisivo negli ultimi 200 metri ed è stato sopravanzato per il terzo posto da Tarassaco. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password