Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2018 alle ore 19:03

Lotterie

17/01/2018 | 10:10

Premio Braille, MEF: in tre anni vendite e incassi in calo del 58%

facebook twitter google pinterest
Premio Braille MEF vendite incassi

ROMA – La Lotteria abbinata al Premio Braille non ha superato l'esame del ministero dell'Economia che, dopo tre anni, ha deciso di cancellare il concorso a causa del calo delle vendite dei biglietti e della conseguente diminuzione delle entrate erariali, tanto che per l'ultima edizione è stato necessario incrementare la massa premi a carico del Bilancio dello Stato di 90.500 euro. Secondo quanto si legge nella relazione tecnica che accompagna lo schema di decreto sulle lotterie 2018, nell'ultima edizione del Premio Braille sono stati venduti 413.830 tagliandi, per un incasso lordo di 1,2 milioni di euro: un calo del 58% rispetto alla prima edizione della lotteria, nel 2015, quando vennero staccati 990.160 biglietti per un incasso lordo di 2,9 milioni di euro. Nell'edizione 2016, invece, i tagliandi venduti furono 601.920, con un incasso di 1,8 milioni. Crolla anche la quota degli utili erariali che passano dagli 829mila euro del 2015, ai 498mila euro del 2016 fino ad arrivare ai 342mila euro dell'ultima edizione. Più che dimezzata, in tre anni, la quota degli utili destinati a favore dell'ente organizzatore (l'Unione Italiana Ciechi), che scende dai 414mila euro del 2015 ai 171mila euro del 2017.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password