Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/09/2020 alle ore 09:15

Simbolotto

04/05/2020 | 11:28

Simbolotto – Il ritorno con la ruota di Milano, il gioco 'iconico' di Lottomatica riaccende simboli e combinazioni

facebook twitter google pinterest
Simbolotto – Il ritorno con la ruota di Milano il gioco 'iconico' di Lottomatica riaccende simboli e combinazioni

ROMA – Definirlo 'iconico' è quasi obbligatorio, se non altro per la potenza dei simboli, l'appeal delle icone stilizzate, il legame quasi alchemico con i numeri. E poi, cosa che non guasta mai, la partecipazione gratuita. Sono alcuni dei punti di forza che hanno favorito il lancio dall'estate scorsa del Simbolotto, l'ultimo nato nella famiglia del Lotto, che torna dopo la pausa causa emergenza sanitaria, abbinato per il mese di maggio alla ruota di Milano. Lo scorso 21 marzo l’ultima estrazione per un gioco che ha visto larga e crescente l'adesione, fin dai primi concorsi. Del resto giocare è facilissimo: si fa una normale giocata al Lotto su una determinata Ruota, che cambia ogni mese; sulla schedina, oltre ai numeri della giocata, vengono stampigliate cinque delle 45 icone possibili. A fine estrazione, non resta che controllare quante delle icone estratte sono presenti sulla propria schedina. Il massimo è ovviamente cinque, e in quel caso si vincono 5000 euro per ogni euro giocato al Lotto. Il quattro moltiplica la posta per 50, il tre per 5, mentre con il 2 si riporta a casa quanto giocato. Come si può capire, le vincite non sono mai stellari, perché di solito le giocate al Lotto sono di importo piuttosto modesto. Nei primi sei mesi i 5 sono stati meno di trenta e il top è rappresentato dai 35 mila euro vinti il 2 dicembre scorso a Castelfranco Veneto. Ma è comunque una chance ulteriore e gratuita rispetto alla giocata de Lotto. Il resto lo fanno le suggestive coincidenze fra numeri, simboli e situazioni. Così, era quasi fatale che nella prima estrazione, quella del 18 luglio 2019, il primo estratto fosse il numero 1, collegato all'icona tricolore dell'Italia, di cui il Lotto ha rappresentato uno storico elemento di unificazione. Così come, nell'ultima estrazione prima dello stop, il 21 marzo scorso, non poteva che uscire la rondine, il cui annuncio di primavera, visti i tempi, veniva quasi soffocato da un'altra icona estratta, quella che raffigura la Sfortuna.

MF/Agipro


 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password