Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/10/2021 alle ore 15:38

Ippica & equitazione

21/05/2021 | 15:07

Piazza di Siena 2021, Nepi Molineris (event director): "Trasformati i limiti in opportunità, il colpo d'occhio è stato emozionante"

facebook twitter pinterest
Piazza Siena 2021 Nepi Molineris event director

ROMA - Uno spazio a disposizione di tutti, diventato prezioso durante il lockdown ed emozionante nel momento della ripartenza. Diego Nepi Molineris, event director di Piazza di Siena, racconta il percorso che ha portato all'88ª edizione dopo un anno difficilissimo. «Durante un periodo drammatico, l'ovale di Piazza di Siena è diventato una palestra a cielo aperto per i bimbi e i ragazzi delle scuole della zona - racconta - Mi è capitato di vederli e l'emozione è stata enorme, perché, anche in un momento così difficile, l'idea di custodire quel verde per poi restituirlo in perfette condizioni alla città si è specchiato nelle esigenze del momento». Nepi spiega che l'ovale di Piazza di Siena «è stato utilizzato talmente tanto che abbiamo dovuto procedere a una nuova semina in vista del concorso». Ma non è stato un fastidio: «È stata una gioia, perché è stata la prova tangibile del nostro impegno verso i cittadini e la Villa». Nel corso dei mesi «abbiamo puntato a trasformare i limiti imposti dai protocolli anti-Covid in opportunità. L'idea è stata quella di ricreare le atmosfere e il colpo d'occhio delle prime edizioni del concorso, con i due anelli attorno all'ovale completamente liberi e un senso della prospettiva incredibile». Nepi descrive la sensazione quando è tornato a Piazza di Siena: «Proprio la prospettiva che libera il colpo d'occhio mi ha fatto provare la stessa emozione che ho vissuto quando abbiamo restaurato e aperto il Parco del Foro Italico, liberandolo da barriere e recinzioni che ne avevano limitato l'anima».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password