Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2019 alle ore 19:01

Poker & Casinò

07/02/2019 | 11:28

Microgame, su People’s Casino sei giochi dell’azienda italiana GetBet

facebook twitter google pinterest
microgame people casino getbet

ROMA - Il People’s Casino vara nuovi giochi ed amplia ulteriormente il catalogo che già gli ha consentito di guadagnare la palma di sala da giochi online più grande d’Italia. È quanto si legge in una nota. La lobby di gioco, allestita dal provider Microgame, potrà contare sulla presenza di sei nuovi titoli, anche questi ultimi ad alto tasso di italianità.

Si tratta di specialità prodotte da GetBet azienda del ravennate particolarmente attiva nel segmento retail, i cui prodotti saranno lanciati in anteprima proprio sui canali di gioco di Microgame. Le sei slot, le prime ad essere introdotte sul mercato italiano grazie alla partnership tra il provider ed il produttore, sapranno rispondere alle esigenze di un pubblico assolutamente variegato.

Nel primissimo bouquet di titoli lanciato su People’s Casino, ad esempio, rientrerà sicuramente Lucrezia una tra le più apprezzate specialità di categoria. La trama raccontata nel gioco, tra intrighi e misteri proietterà gli appassionati direttamente alla corte dei Borgia: non mancheranno di affascinare i simboli ispirati al genio di Leonardo, in un tuffo tra emozioni e richiami alla storia.

A completare l’elenco dei nuovi arrivi, poi, ci saranno: Dragon, Woman, Fattoria, Diamond Gold, Jewelry Stars. Dragoni dal lontano Oriente, stupende pin-up anni ’50, aziende agricole, pietre preziose, e tutto ciò che caratterizza il mondo del lusso: queste solo alcune delle ambientazioni e dei protagonisti dei nuovi giochi.

People s Casino continua a crescere offrendo agli operatori ed ai loro giocatori, tutto il meglio del panorama internazionale e, ovviamente, di quello italiano. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password