Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/06/2022 alle ore 20:15

SBC News

09/06/2022 | 14:32

Betting on sports Europe, la corsa verso Qatar 2022: per i grandi bookmaker l’avversario più duro sarà lo shopping natalizio

facebook twitter pinterest
Betting on sports Europe la corsa verso Qatar 2022: per i grandi bookmaker l’avversario più duro sarà lo shopping natalizio

Londra, dal nostro inviato Nicola Tani

Sarà lo shopping natalizio, con le tante spese in programma nelle famiglie, l’avversario più duro per i bookmaker durante i Mondiali del Qatar. E’ quanto emerge dal panel sull’evento dell’anno che si è appena concluso a Londra durante “Betting on sports Europe”. “Tutti gli operatori stanno preparandosi alla sfida di un evento invernale, saremo pronti con promozioni e bonus già nel giro di poche settimane, modellando l’offerta a seconda del mercato che affrontiamo. Sicuramente sarà un business enorme. Anche noi del risk management siamo curiosi di vedere cosa succederà con quattro partite al giorno dalle dieci di mattina a dicembre”, ha detto James McKay, direttore scommesse di Virgin Bet, invitando i tifosi italiani “a trovarsi una seconda squadra per cui fare il tifo”.  Secondo Eoin Ryan, capo dello sportsbook a BetVictor, “Dovremo fare i conti con lo shopping natalizio e con il boxing day (il giorno in cui in Inghilterra aprono i saldi, ndr). Insomma, il timore è che i giocatori siano impegnati a spendere altrove. Punteremo sulla fedeltà dei clienti dall’inizio alla fine della manifestazione e su qualche innovazione, anche se gli staff di molti operatori sono stati impegnati negli ultimi mesi nell’implementazione di diversi nuovi mercati, Stati Uniti in testa. Dal punto di vista dell’operatore e del suo approccio, dipenderà da come è andato l’anno finanziario: se è andato bene, si giocherà in difesa. Ma anche i giocatori dovranno fare i conti di fine anno con il proprio budget per le scommesse: se sarà prossimo alla fine dovranno per forza essere molto contenuti nelle loro giocate. Se mi piace un Mondiale a dicembre? Certo, a patto che sia l’ultimo”.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password