Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/06/2019 alle ore 20:48

SBC News

23/11/2018 | 16:15

Betting on Sports America: partnership siglata con la International Association of Gaming Advisors

facebook twitter google pinterest
betting on sports america

ROMA - Betting on Sports America si candida come il maggiore e più autorevole evento sulla liberalizzazione delle scommesse sportive negli Stati Uniti: un indizio rilevante è l’accordo con l’International Association of Gaming Advisors (Iaga). L’associazione ha deciso di siglare una partnership in vista dell’evento, che si terrà al Meadowlands Exposition Centerm, in New Jersey, dal 23 al 25 aprile 2019. La conferenza vedrà 1.500 delegati e 60 aziende partecipanti, con gli interventi di 175 relatori. L’International Association of Gaming Advisors, che tra i suoi sponsor include aziende come IGT e MGM Resorts, è una associazione che ha come obiettivo l’analisi e lo sviluppo di tematiche srategiche tra gli operatori di gioco internazionali: fondata nel 1980, oggi è composta da una vasta platea di esperti finanziari, amministratori, regolatori, consulenti ed educatori che operano in tutto il mondo. Betting on Sports America (#bosamerica) grazie a questa partnership acquisisce un ulteriore livello di autorevolezza, le tematiche che verranno affrontate andranno dalla regolamentazione del settore, al rapporto con le organizzazioni sportive, dalle sponsorizzazioni al marketing, con in calendario alcuni eventi dedicati come: Betting on Regulation, Sport in Focus, Trading & Operations, Sponsorship & Marketing, Sports & Betting, States of the Nation, Demystifying Sports Betting

Tra gli argomenti che verranno analizzati, inoltre, la posizione delle associazioni del “tribal gaming” alle nuove normative, l’adeguamento ad alcuni requisiti come la geolocalizzazione per le scommesse sportive all’interno dei singoli Stati, l’offerta di betting su campionati minori che tuteli gli atleti e le valutazioni su una nuova norma federale sul betting che vada a soppiantare l’ormai obsoleto “Wire Act”.

SCB/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password