Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/05/2022 alle ore 09:02

Scommesse

17/02/2022 | 12:18

F1, Ferrari possibile outsider: in quota mondiale la Rossa dietro a Mercedes e Red Bull, Lerclerc favorito nel duello interno con Sainz

facebook twitter pinterest
F1 Ferrari possibile outsider: in quota mondiale la Rossa dietro a Mercedes e Red Bull Lerclerc favorito nel duello interno con Sainz

ROMA - L'ultima vittoria risale al 2019, quando fu Sebastian Vettel a trionfare nel GP di Singapore, ma la Ferrari - sfruttando anche il cambio regolamentare che partirà proprio in questa stagione - vuole tornare ad essere protagonista in Formula 1 giocandosi il mondiale con Mercedes e Red Bull. Una missione complicata, ma non impossibile tanto che i betting analyst di Goldbet vedono la scuderia di Maranello come terza forza del mondiale: un trionfo iridato della Rossa, infatti, vale 7,5 volte la posta, subito dietro alle due grandi rivali della stagione scorsa, Mercedes e Red Bull, rispettivamente in quota a 1,5 e 3,5.

Una lotta a tre, quindi, con la Ferrari costretta a colmare il gap che, almeno sulla carta, ancora la separa dalle due big del mondiale di Formula 1. Sarà compito di Charles Leclerc e di Carlos Sainz Jr, i due piloti della Rossa, portare la vettura al limite: proprio il monegasco può essere la sorpresa dell'anno tanto che un suo titolo mondiale si gioca a 9 volte la posta, dietro a Lewis Hamilton, in quota 2,25, al campione del mondo in carica Max Verstappen a 3 e a George Russell, compagno di squadra di Hamilton in Mercedes, la cui vittoria vale 6 volte la posta, mentre l'altro pilota Ferrari, Carlos Sainz Jr, si trova a quota 21. Monegasco avanti anche nel duello con lo spagnolo tanto che nel testa a testa interno è proprio Leclerc il favorito per chiudere la stagione davanti in quota a 1,6 contro il 2,2 riservato a Sainz.

RED/Agipro

Foto Credits Ferrari Media Center

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password