Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/08/2022 alle ore 09:06

Scommesse

21/07/2022 | 11:05

F1: GP di Francia, Leclerc e Verstappen alla pari su Snai. A 2,25 il successo di Charles e quello di Max, Hamilton a 8

facebook twitter pinterest
F1: GP di Francia Leclerc e Verstappen alla pari su Snai A 2 25 il successo di Charles e quello di Max Hamilton a 8

ROMA - Gli ultimi due Gran Premi hanno riacceso il rosso Ferrari. Prima la vittoria di Sainz a Silverstone, poi quella di Leclerc in Austria hanno ridato vita a un mondiale che per la scuderia di Maranello sembrava segnato, con Verstappen irraggiungibile. Domenica si corre in Francia, a Le Castellet, e la lavagna Snai ovviamente ha restituito fiducia alla Ferrari e a Charles Leclerc, che parte con la stessa quota (2,25) per la vittoria finale rispetto a Verstappen. A completare il podio, un altro pilota che nelle ultime gare sta collezionando risultati incoraggianti, Lewis Hamilton, che dopo tre podi consecutivi si gioca a 8,00. Più staccati Perez (a 10), Russell (a 15) e l'altra Ferrari di Sainz (20), con quest'ultima che dovrebbe essere costretta a cambiare la power unit rischiando quindi di scattare dal fondo della griglia.  

Qualifiche e libere - Se Leclerc ha raggiunto Verstappen nelle quote per la gara, in quelle per le prove libere e per le qualifiche il monegasco è ultimamente partito sempre con una punta di vantaggio sul rivale. La quota per il miglior tempo nelle libere di Leclerc è di 2,25 (con Verstappen a 3,00), mentre per la pole position si abbassano entrambi: il ferrarista a 2,00, l'olandese a 2,50.    

Antepost Mondiale - Gli ultimi risultati della Ferrari hanno ovviamente spostato le quote antepost per il titolo mondiale: Verstappen resta saldamente al comando, ma va registrato un lieve incremento, da 1,25 a 1,35. Leclerc, invece, scende da 4,00 a 3,50.  

Foto credits Ferrari Media

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password