Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/04/2021 alle ore 17:49

Altri sport

09/03/2021 | 11:05

Ciclismo, Tirreno-Adriatico: Pogacar è l'uomo da battere. L'impresa di Nibali a 35,00

facebook twitter pinterest
Ciclismo Tirreno Adriatico Pogacar uomo da battere impresa Nibali 35 00

ROMA - Da Lido di Camaiore a San Benedetto del Tronto per un totale di oltre 1000 chilometri divisi in sette tappe. La 56ª edizione della Tirreno-Adriatico è pronta a scattare domani nel segno di Tadej Pogacar. L'uomo di riferimento dell'UAE Emirates parte davanti a tutti secondo i betting analyst di Stanleybet.it: il successo finale dello sloveno, alla sua prima partecipazione nella Corsa dei due Mari, è offerta a 2,25. Da un vincitore del Tour de France a un altro: subito dietro, a mettere pressione, c'è Egan Bernal a 4,75. Non parte battuto neancheu Julian Alaphilippe, in quota a 7,00. Per scovare il primo italiano tra i favoriti bisogna scorrere fino alla quota 35,00, dove troviamo Vincenzo Nibali, vincitore della Tirreno-Adriatico nel 2012 e nel 2013. 

La prima tappa delinerà subito le forze in campo. La frazione inaugurale di 156 chilometri vede partire Caleb Ewan con i favori del pronostico a 2,30. Alle sue spalle il belga Tim Merlier (3,50) e un Davide Ballerini in grande forma, offerto a 5,50. Occhi puntati anche su Mathieu van der Poel che potrebbe firmare subito la Tirreno-Adriatico a 25,00: l'obiettivo dell'olandese, per sua stessa ammissione, è una vittoria di tappa. Di conseguenza, risulta ben più alta la quota del suo successo finale, che paga 50 volte la posta giocata. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password