Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2019 alle ore 10:00

Altri sport

22/11/2018 | 14:23

F1, Ferrari contro il tabù Abu Dhabi: su Snai, Vettel è favorito su Hamilton

facebook twitter google pinterest
F1 Ferrari Abu Dhabi Snai Vettel Hamilton

ROMA - Tre vittorie a testa per Lewis Hamilton e Sebastian Vettel nel Gp di Abu Dhabi. Il tedesco, però, non ne ha mai ottenuta una a bordo della Ferrari, che sul circuito di Yas Marina non ha ancora centrato un successo. L'ultima gara della stagione di Formula 1 è dunque una doppia occasione per la scuderia di Maranello, anche per i traders SNAI: è proprio Vettel a spiccare nelle scommesse sul vincente, a 2,50, prima scelta davanti alla coppia Mercedes, che insegue con Lewis Hamilton a 3,25 e Valtteri Bottas a 5,00. Poco fuori il podio virtuale si piazza Max Verstappen, a 7,50, nettamente avanti rispetto al compagno di squadra Daniel Ricciardo, all'ultima gara con la Red Bull, offerto a 15. Sarà la giornata dei saluti pure per Kimi Raikkonen, che il prossimo anno passerà dalla Ferrari all'Alfa Romeo-Sauber: il guizzo finale del finlandese pagherebbe 8 volte la posta.

Verso il 2019 - Oltre ad Abu Dhabi, l'attenzione dei quotisti è puntata sul 2019: Lewis Hamilton e la Mercedes si confermano prevedibilmente i concorrenti da battere (il britannico è favorito a 2,25 per il mondiale piloti, la scuderia di Brackley vale 1,65 in quello dei costruttori), ma alle spalle del campione del mondo si intravede già un certo fermento. Sebastian Vettel, a 4,00, dovrà vedersela con Max Verstappen (4,50), dal prossimo anno pilota di punta della Red Bull. Nel blocco dei "grandi" entra anche Charles Leclerc, pronto al grande salto con la Ferrari dopo l'ottima stagione con la Sauber: il driver monegasco vale 7,50, con la soddisfazione in più di essere davanti a Bottas, per ora a 10. Curiosità anche per Pierre Gasly, nuovo pilota Red Bull, in tabellone a 25,00.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password