Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/09/2022 alle ore 12:25

Altri sport

11/07/2022 | 12:57

Formula 1. Verstappen, sconfitto in Austria, vede sempre il titolo ma Leclerc adesso ci crede: Charles iridato a 4,00 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Formula 1 – Verstappen sconfitto in Austria vede sempre il titolo ma Leclerc adesso ci crede: Charles iridato a 4 00 su Sisal.it

ROMA - Una vittoria d’altri tempi, quelle che si centravano negli Anni 70 e 80 della Formula 1. Charles Leclerc vince il Gran Premio d’Austria con una prova di forza incredibile, negli ultimi giri aveva problemi al pedale dell’acceleratore, e rosicchia qualche punto in classifica a Max Verstappen, secondo, che beneficia della rottura dell’altra Ferrari di Sainz per limitare i danni e restare saldo in testa al Mondiale. Il pilota della Red Bull, con 38 punti di vantaggio su Leclerc, rimane il grandissimo favorito per la conquista del titolo piloti: gli esperti Sisal, infatti, vedono la conferma di Verstappen, campione del mondo in carica, a 1,25. Ma il trionfo in casa della Red Bull, cosa che per la Ferrari non accadeva dal 2003 con Michael Schumacher, rilancia prepotentemente le quotazioni del monegasco di Maranello che punta ad accorciare il gap prima della pausa estiva. Charles Leclerc, che sogna di riportare il mondiale piloti a Maranello dopo 15 anni, nuovo re della Formula 1 si gioca a 4,00. La corona iridata sembra essere una corsa a due visto che sia Carlos Sainz che Sergio Perez, dopo i ritiri di ieri, sono lontanissimi tanto che il trionfo di uno di loro pagherebbe 33 volte la posta. Anche il mondiale costruttori vive sulla lotta tra Red Bull e Ferrari con la Mercedes, la più costante tra le scuderie ma senza risultati di spicco, come terzo incomodo. La scuderia austriaca, che non vince il titolo costruttori dal 2013, secondo gli esperti Sisal è nettamente avanti alle avversarie vista la quota di 1,33. La Rossa però ci crede tanto che il trionfo della scuderia di Maranello è offerto a 3,00. La Mercedes, che domina la speciale graduatoria da otto anni, cerca l’impresa visto che il nono successo consecutivo è dato a 20.

RED/Agipro

Foto credits Morio/Wikimedia Commons/CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password