Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2017 alle ore 10:41

Altri sport

05/05/2016 | 20:11

Giro d’Italia, per Snai Mikel Landa all’attacco di Vincenzo Nibali

facebook twitter google pinterest
Giro d’Italia Snai

MILANO – Prende il via domani ad Apeldoorn, in Olanda, l’edizione 2016 del Giro d’Italia: 198 partecipanti divisi in 22 squadre, il favorito secondo Snai è Vincenzo Nibali, già vincitore nel 2013, secondo nel 2011 e terzo nel 2010, quotato 2,50 per il bis al termine della tappa finale Cuneo-Torino del 29 maggio.

Principale avversario lo spagnolo Mikel Landa: sino allo scorso anno era gregario di Nibali nel team Astana, ora è passato a Sky e già al primo anno con la nuova squadra è stato nominato capitano in occasione del Giro d’Italia. Landa è quotato 3,50 per la vittoria della corsa a tappe, ma è anche favorito per la classifica scalatori, con quota 3,00. Tornando alla classifica finale, Alejandro Valverde è quotato 7,00, Ilnur Zakarin 10, Rafael Majka e Rigoberto Uran 15.

Per la classifica a punti, Giacomo Nizzolo – sino a ora sempre arrivato nelle retrovie nel Giro d’Italia – è favorito con quota 2,75 davanti a Sacha Modolo ed Elia Viviani (5,00), Caleb Ewan e Marcel Kittel a 10. Per la classifica scalatori, Mikel Landa precede l’olandese Steven Kruijswijk (7,00), Alessandro De Marchi, Vincenzo Nibali e Stefano Pirazzi, tutti a 10. Nella classifica giovani, infine, Davide Formolo, al secondo anno da professionista, è quotato 2,15 e stacca decisamente il colombiano Sebastian Henao, quotato 7,00, lo spagnolo Carlos Verona (8,00) e lo statunitense Joseph Dombrowski, quotato 9,00.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ciclismo mondiali crono scommesse

Mondiali Ciclismo: Dumoulin, quota d’oro nella crono

19/09/2017 | 15:51 ROMA - Ha saltato la Vuelta per preparare al meglio i mondiali di Bergen. Domani Tom Dumoulin, dopo l’oro conquistato nella crono a squadre, proverà a replicare il successo in quella individuale. I 31 chilometri del percorso...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password