Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/05/2021 alle ore 20:50

Altri sport

01/04/2021 | 13:57

MotoGP: Viñales prenota il bis su Snai, Bagnaia è pronto per la prima gioia

facebook twitter pinterest
MotoGP Vinales snai Bagnaia

ROMA - La MotoGP rimane in Qatar per il secondo Gran Premio della stagione e Maverick Viñales è in piena corsa per il bis, dopo il successo di domenica scorsa. Gli analisti SNAI vedono lo spagnolo della Yamaha favorito sul circuito di Losail, a 3,50, anche se con un margine non certo ampio sulla Ducati di Francesco Bagnaia, in pole position nella scorsa qualifica e proposto a 4,50 per il suo primo successo in MotoGp. Poco più dietro c'è il campione in carica Joan Mir, che si gioca a 5,50, mentre Jack Miller proverà a rifarsi dopo il nono posto di domenica ed è dato a 6,50. Poche chance di successo per Valentino Rossi, la cui vittoria in Qatar è un'ipotesi da 25 volte la posta. 

Qualifiche, grande equilibrio – Per il sabato di qualifica la situazione appare diversa, con tre piloti favoriti in ottica pole position. I due ducatisti Jack Miller e Pecco Bagnaia, che dispongono delle due moto più potenti al momento, sono affiancati da Fabio Quartararo, che nella sua esperienza in classe regina ha mostrato di essere quasi più pericoloso sul giro secco che in gara, dove spesso manca di costanza. I tre sono proposti a 3,50, mentre più indietro c'è Maverick Viñales a 4,50. Si alzano le possibilità anche per Valentino Rossi: una pole del Dottore si gioca a 15. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

MotoGP: Bagnaia Quartararo sfida thrilling anche a Le Mans

MotoGP: Bagnaia-Quartararo, sfida thrilling anche a Le Mans

13/05/2021 | 13:30 ROMA - Saranno Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo a giocarsi la vittoria a Le Mans? Secondo i betting analyst di SNAI i due piloti, rispettivamente primo e secondo della classifica piloti con soli due punti di differenza, sono...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password