Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 21:18

Altri sport

12/10/2021 | 11:02

Tennis: Medvedev rimane l’uomo da battere a Indian Wells. Berrettini e Sinner alla pari: successo azzurro a 16 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Tennis Medvedev Berrettini Sinner Sisal.it

ROMA - Il Masters 1000 di Indian Wells, terzultimo appuntamento dell’anno prima delle ATP Finals di Torino, prosegue spedito nella sua marcia e i grandi favoriti, al momento, non sembrano conoscere ostacoli. Unico a non rispettare i pronostici è
stato la testa di serie numero 4, Adrey Rublev, che ha ceduto all’idolo di casa Tommy Paul.
Daniil Medvedev, numero 2 al mondo, si conferma in uno stato di forma clamoroso ed è lui il grande favorito per il successo finale. Gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, vedono il tennista russo imporsi sul cemento americano a 2,10: il vincitore dell’ultimo US Open va così a caccia del quinto titolo stagionale per prepararsi al meglio alle prossime ATP Finals. La minaccia maggiore, per Medvedev, arriva da Alexander Zverev. Il tedesco, numero 4 della classica mondiale, è il secondo favorito del torneo visto che il trionfo a Indian Wells si gioca a 5,00. Zverev però, questa sera, dovrà superare un ostacolo chiamato Andy Murray. Il tennista scozzese non è più il fenomeno di qualche anno fa ma contro il tedesco ha un
bilancio di 2 vittorie su altrettanti incontri disputati. Uscito Rublev, Stefanos Tsitsipas si prende il terzo gradino del podio tra coloro che possono alzare il trofeo al cielo domenica sera. Il tennista greco, vincente a 6,00, sfida oggi
Fabio Fognini in un match che lo vede ampiamente favorito visto che nei due precedenti, entrambi vittoriosi, Tsitsipas non ha mai perso un set.
Oltre al tennista ligure, il cui trionfo a Indian Wells pagherebbe 100 volte la posta, tra gli azzurri sono rimasti in gara Matteo Berrettini e Jannik Sinner. L’altoatesino è già agli ottavi poiché il suo avversario, lo statunitense John Isner, si è ritirato dal torneo. Sinner potrebbe incrociare proprio Berrettini negli ottavi, tra loro sarebbe il primo confronto diretto in un torneo ATP, se il romano dovesse superare Taylor Fritz questa sera. Entrambi i tennisti italiani inseguono i grandi favoriti del torneo e puntano a centrare l’ennesima impresa di una stagione fin qui da incorniciare. La vittoria di uno tra Berrettini e Sinner, fondamentale anche in ottica Finals di Torino, è in quota a 16.

RED/agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password