Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2020 alle ore 10:29

Altri sport

28/08/2020 | 15:05

Tour de France: duello Bernal-Roglic su Snai ma domani Nizzolo può ritrovarsi in giallo

facebook twitter google pinterest
Tour de France Bernal Roglic Snai

ROMA - Testa a testa Bernal-Roglic: questo, per gli analisti di SNAI, il tema del Tour de France, che partirà domani da Nizza. Il che vuol dire anche confronto titanico tra le due formazioni più potenti: i rossi della Ineos e i giallo-neri della Jumbo-Visma. Il colombiano Egan Bernal, vincitore l'anno scorso a soli 22 anni, ha avuto un ottimo avvicinamento alla corsa, ma due settimane fa ha dovuto ritirarsi dal Giro del Delfinato per un problema alla schiena. È comunque lui il favorito numero uno, a 3,25. A ruota, Primoz Roglic, a 3,50: lo sloveno è stato mostruoso da giugno in poi, dominando a piacimento il Tour de l'Ain e facendo lo stesso al Giro del Delfinato fino al penultimo giorno, quando si è dovuto ritirare per i postumi di una caduta. Le sue condizioni hanno creato un po' di allarme fino a qualche giorno fa, poi è arrivato l'ok ufficiale. Il suo staff lo definisce tornato in condizioni ottimali. Terzo in elenco Thibaut Pinot, da anni speranza francese, più volte piazzato nelle corse a tappe, ma mai veramente vicino alla vittoria. Il trionfo del corridore di casa (sarebbe la fine di un digiuno che dura dal 1985, quando vinse Hinault) è dato a 5,50. Quarto, a 6,50, l'olandese Tom Dumoulin, compagno di squadra di Roglic nella Jumbo-Visma e possibile seconda carta da giocare in caso di difficoltà dello sloveno.

Aru lontanissimo Per gli altri, si va in doppia cifra: a 10 l'altro sloveno Pogacar, a 15 il vincitore del Giro d'Italia 2019 Richard Carapaz, a 20 Landa, a 25 Quintana, che dopo stagioni deludenti ha perso qualche posizione nel gradimento degli analisti. Assente Nibali, che farà il Giro, le speranze di vittoria per i corridori italiani sono vicine allo zero. Il primo nome nell'elenco SNAI è quello di Fabio Aru, che ha stentato molto in questo primo scorcio stagionale, tanto che si era diffusa la notizia che la Uae Emirates non lo avrebbe neanche portato al Tour. Invece ci sarà, ma con una quota a dir poco improbabile, 150.

Ai punti vince Sagan - Per le altre maglie, il pronostico vede al primo posto Julian Alaphilippe (4,00) per la classifica degli scalatori, Peter Sagan (a 1,75) difficilmente contrastabile per il primato della classifica a punti. Quanto alla maglia bianca di miglior giovane, torna ovviamente il nome di Egan Bernal, a 1,65.

Ewan e Bennett davanti a Nizzolo - Domani, apertura con una tappa dal profilo in gran parte piatto, con partenza e arrivo a Nizza. Quasi scontato il volatone: Caleb Ewan (3,50) parte di poco avanti a Sam Bennett (3,75). Al terzo posto, spunta Giacomo Nizzolo. L'Italiano, in stato di grazia, ha conquistato in pochi giorni due maglie: quella di campione italiano e quella di campione europeo. Ora ha la grande occasione di aggiungerne una terza, tutta gialla. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password