Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2020 alle ore 19:00

Altri sport

30/01/2020 | 14:17

Match fixing, basket: cinque giocatori del Graz arrestati per scommesse illegali

facebook twitter google pinterest
match fixing basket scommesse

ROMA - Cinque giocatori dell'UBSC Graz, squadra austriaca di basket, sono stati arrestati per scommesse illegali sulle partite della loro squadra. Gli indagati, due americani e tre giocatori provenienti dall'ex Jugoslavia, sono stati fermati lunedì scorso per il rischio di fuga e di insabbiamento delle prove. Secondo il portavoce della procura di Graz sarebbero già stati svolti gli interrogatori, ma nulla è trapelato sul contenuto. Nel frattempo, c'è la possibilità che le partite del Graz vengano rinviate. «Sono giorni neri per noi - ha dichiarato Michael Fuchs, General Manager della club - Il club è una vittima, e ovviamente prende le distanze da episodi di questo tipo. In casi del genere non ci può essere nessuna tolleranza». Secondo quanto apprende Agipronews, per individuare la truffa è stato fondamentale il monitoraggio effettuato sui mercati nazionali e internazionali del betting. Sono almeno cinque i casi di giocate sospette registrati in Europa nel corso del 2019, uno dei quali anche in Italia. La vicenda più clamorosa della storia è stata senz’altro quella dell’arbitro NBA Tim Donaghy che – in cambio della protezione dell’FBI - ha confessato di aver falsato il risultato di 40 partite, sotto minaccia di malavitosi. Le scommesse, piazzate oltre dieci anni fa, avvenivano in paesi offshore fuori da ogni controllo. NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password