Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/09/2022 alle ore 08:49

Altri sport

28/04/2022 | 17:43

MotoGP. Quartararo in fuga: il Diablo punta Jerez. Márquez vuole alzare la voce: trionfo al GP di Spagna a 7,50, su Sisal.it

facebook twitter pinterest
motogp espargaro marquez rins bagnaia bastianini quartararo martin miller

ROMA - Domenica scorsa il mondo dei motori, a quattro e due ruote, ha visto ruggire i campioni del mondo in carica. Se Max Verstappen ha imposto la sua legge a Imola con la Red Bull, Fabio Quartararo ha messo tutti in fila a Portimão con una prova superba in sella alla Yamaha. L’iridato della MotoGP punta a ripetersi domenica prossima a Jerez de la Frontera dove è in programma il Gran Premio di Spagna. Quartararo, secondo gli esperti Sisal, è il grandissimo favorito per la vittoria finale vista la quota di 2,50. Il Diablo, sul circuito dove Valentino Rossi si è imposto in nove occasioni di cui sette nella classe regina, ha già lasciato il segno due anni fa e domenica punta deciso a ripetersi per allungare in classifica mondiale. Sarà di un altro avviso Marc Márquez che, di fronte al suo pubblico, vorrà imporre la propria legge. Il Cabroncito vede nel gran premio di casa una sorta di portafortuna: nelle tre occasioni in cui ha tagliato il traguardo davanti a tutti, 2014, 2018 e 2019, Márquez ha poi vinto il titolo mondiale. L’alfiere della Honda sul gradino più alto del podio si gioca a 7,50. Alla pari con Márquez partono sia Pecco Bagnaia con la Ducati che Joan Mir con la Suzuki, entrambi ancora in cerca della prima vittoria stagionale. Il numero 63 della Rossa a due ruote sta vivendo un momento non semplice ma un successo potrebbe sbloccarlo mentalmente e rilanciarlo in ottica titolo. Discorso simile per il campione del mondo 2020 il quale vuole riscattarsi immediatamente dopo il ritiro nel Gran Premio del Portogallo. Leggermente indietro un gruppone che comprende i ducatisti Enea Bastianini, Jorge Martín e Jack Miller, vincitore a Jerez lo scorso anno, oltre ad Álex Rins regolarissimo finora con la Suzuki come dimostra il primo posto in classifica mondiale alla pari con Quartararo. Il successo di uno dei quattro piloti pagherebbe 9 volte la posta.

RED/Agipro

Foto credits Flickr Box Repsol CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password