Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/05/2022 alle ore 12:22

Altri sport

12/05/2022 | 13:14

MotoGP. Quartararo cerca il primo acuto in casa a Le Mans, Bagnaia non vuole fermarsi: trionfo al GP di Francia a 3,50, su Sisal.it

facebook twitter pinterest
motogp gp francia le mans quartararo bagnaia bastianini maruqez espargaro rins mir

ROMA - Uno per spezzare il tabù che lo vuole mai vincitore nel gran premio di casa. L’altro che, dopo aver rotto il ghiaccio in Spagna, non vuole più fermarsi. Domenica prossima il Gran Premio di Francia di MotoGP vivrà sul duello tra Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. Il campione del mondo in carica, favorito secondo gli esperti Sisal, va a caccia non solo della prima vittoria davanti ai suoi tifosi ma anche di un allungo in classifica: il successo di Quartararo in sella alla Yamaha si gioca a 2,50. Rotto il digiuno stagionale, Pecco Bagnaia vuole bissare il successo spagnolo salendo sul gradino più alto del podio a Le Mans. Da due stagioni, tra l’altro, la Ducati si prende la vittoria sul tracciato transalpino: nel 2020 con Danilo Petrucci e lo scorso anno con Jack Miller. Bagnaia cerca così la tripletta con la Rossa a due ruote, ipotesi offerta a 3,50. Il podio dei favoriti è completato da Marc Márquez che nel Gran Premio di Francia si è già imposto in due occasioni. Il Cabroncito e la sua Honda sono ancora a secco di vittorie nel 2022 e Le Mans potrebbe l’occasione giusta per tagliare il traguardo davanti a tutti vista la quota di 7,50. Devono inseguire, almeno alla vigilia, Enea Bastiani, in sella alla Ducati del team Gresini, e Aleix Espargaró con l’Aprilia. La Bestia, unico con due successi in stagione, vuole tornare a sorridere dopo due passaggi a vuoto in Portogallo e Spagna e il terzo trionfo stagionale è dato a 10. Lo spagnolo, secondo della classifica iridata, cerca non sono un’altra vittoria ma anche il sorpasso mondiale nei confronti di Quartararo: il trionfo di Espargaró pagherebbe 12 volte la posta.

RED/Agipro

Foto credits Flickr Box Repsol CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password