Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2018 alle ore 17:21

Altri sport

02/02/2018 | 16:06

Rugby, Sei Nazioni: Inghilterra padrona in quota, per l’Italia è cucchiaio di legno

facebook twitter google pinterest
sei nazioni inghilterra italia quote scommesse

ROMA - Ha portato a casa le ultime due edizioni e stando alle quote la tripletta al Sei Nazioni è un traguardo alla portata dell’Inghilterra. Alla vigilia del torneo 2018, i britannici svettano nelle scommesse sulla squadra che chiuderà al primo posto, a 1,90. Un primato inevitabile e dovuto vista la stupefacente crescita di Jones e i suoi, che negli ultimi due anni hanno vinto ventidue delle ventitré partite disputate. Allo strapotere della rosa inglese risponder l’Irlanda, altra grande pretendente al titolo: in attesa dello scontro diretto in programma a Twickenham nell’ultima giornata, i verdi si giocano a 2,60, forti di un rendimento pressoché perfetto nelle partite giocate in casa. Il salto si fa brusco per trovare la terza candidata in lavagna, una Scozia che a sorpresa conquista la fiducia dei quotisti (è a 10,00) che premiano la grande crescita del XV di Townsend. Solo quarto il Galles, ancora in fase di ricambio generazionale e dato a 16,00, mentre la Francia di Jacques Brunel si candida a mina vagante del torneo, a 22,00. A chiudere la lista è prevedibilmente l’Italia, senza vittorie al Sei Nazioni dal 2015: esclusa l’impresa (il trionfo finale pagherebbe 1.000), i bookie lasciano più spazio alla possibilità di un successo azzurro, dato a 3,50, mentre un altro cucchiaio di legno è a 1,07. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse motogp marquez

MotoGp, Marquez sempre più solo: settimo titolo a 1,15

21/05/2018 | 14:35 ROMA - Ha vinto la terza gara consecutiva e allungato ancora il vantaggio sulla concorrenza, grazie al ritiro di Dovizioso e Zarco e alla gara opaca di Maverick Viñales a Le Mans. Dopo il Gp di Francia Marc Marquez è...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password