Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2022 alle ore 20:33

Altri sport

13/09/2022 | 15:17

Coppa Davis, Bologna pronta a trascinare l'Italia: Azzurri a 1,25 contro la Croazia e favoriti per la vittoria finale su Snai

facebook twitter pinterest
tennis coppa davis italia croazia

ROMA - Bologna si prepara a spingere l'Italia alle finali di Coppa Davis. Quattro gironi da quattro nazionali ciascuno, uno – quello che vedrà protagonisti gli azzurri – in Emilia-Romagna, con due posti in palio per Malaga. Il capitano Filippo Volandri schiererà Jannik Sinner, Matteo Berrettini, Lorenzo Musetti, Fabio Fognini e Simone Bolelli, per conquistare uno dei due pass per la fase finale in programma a novembre. Il girone che comprende anche Argentina e Svezia si apre mercoledì contro la Croazia (orfana di Cilic), che lo scorso anno sconfisse l'Italia nei quarti di finale: le quote Snai per il testa a testa vedono gli azzurri ampiamente favoriti (si gioca sulla lunghezza dei tre match, due singolari e un doppio) a 1,25, con il successo croato a 3,50.

Antepost - L'Italia è la grande favorita per il primo posto nel girone: gli azzurri, dopo aver affrontato mercoledì la Croazia, se la vedranno venerdì contro l'Argentina e domenica contro la Svezia e partono da una quota di 1,20. Ma i bookmaker danno grande credito al tennis italiano, tanto da piazzare il successo finale a 3,50, quota identica a quella della Spagna – impegnata nel suo girone a Valencia contro Canada, Serbia e Corea del Sud – che almeno inizialmente non schiererà il nuovo numero 1 del mondo Carlos Alcaraz, reduce dal trionfo allo US Open. Più indietro, invece, gli Stati Uniti a 6,50 mentre vale 10 volte la posta un trionfo di una tra Australia, Canada o Serbia. 

RED/Agipro

Foto credits: Adelchi/Fioriti

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password