Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/04/2020 alle ore 19:39

Altri sport

20/01/2020 | 16:36

Tennis Integrity Unit: nel 2019 il numero più basso di alert

facebook twitter google pinterest
tennis integrity unit jonathan gray nigel willerton

ROMA - La TIU, Tennis Integrity Unit, l'organismo preposto alla lotta alla corruzione nello sport, ha stilato il report annuale relativo al 2019. I dati emersi sono molto interessanti poiché solo 138 partite sono finite sotto la lente d'ingrandimento della TIU. È in assoluto il numero più basso da quando, nel 2015, sono stati resi pubblici questo tipo di dati. Facendo un paragone con le 264 segnalazioni emesse nel 2018, si può notare come vi sia stata una riduzione del 47.7% in soli 12 mesi. L'ultimo trimestre dello scorso anno è stato quello più impegnativo con ben 43 segnalazioni: un numero importante ma decisamente inferiore alle 77 dello stesso periodo del 2018 e alle 99 del 2017. La maggior parte delle segnalazioni del 2019 coinvolgono il World Tennis Tour maschile, 65. seguito a ruota da quello femminile, 64. sono solo cinque gli avvisi per tornei ATP o WTA mentre sono rimasti esclusi i quattro Slam e tutte le grandi competizioni a squadre: Coppa Davis, Fed Cup e Hopman Cup. 
La TIU ha sottolineato come l'evidente calo sia dovuto a un insieme di fattori primo fra tutti l'effetto avuto da sanzioni regolari, arresti e detenzioni di tennisti avvenuti in Europa. In questa ottica l'organismo di controllo ha rimarcato l'importanza della stretta collaborazione con gli operatori del settore. Jonathan Gray è stato nominato Amministratore Delegato della TIU e, oltre a riferire al Consiglio di Amministrazione sull'andamento della struttura, lavorerà a stretto contatto sia con team di investigatori e specialisti del settore sia con Nigel Willerton, direttore della Tennis Integrity Unit. GB/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password