Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/12/2021 alle ore 19:02

Calcio

22/10/2021 | 18:23

Betflag, Roma – Napoli, per quale squadra sarà la svolta?

facebook twitter pinterest
Betflag Roma – Napoli confronto da svolta per le due squadre

ROMA - Dopo la scoppola in Conference League la Roma si rituffa in campionato per ospitare, domenica prossima alle 18, la capolista Napoli a punteggio pieno in virtù del filotto degli otto successi consecutivi inanellati dall’avvio di stagione. C’è da cancellare il tennistico risultato contro il Bodoe ed a riscattare la sconfitta, anche se con il minimo scarto, contro la Juventus di Massimiliano Allegri nell’ultima gara di campionato. Due sconfitte pesanti, dunque, da cancellare per il tecnico Mourinho ed i suoi ragazzi per evitare crisi che potrebbe anche diventare irreversibile. L’avversario è di quelli che viaggiano a mille contro il quale una prestazione di orgoglio ed un risultato positivo possono lasciare il segno per il prosieguo del torneo. Nove punti di distacco in classifica tra le due contendenti possono sembrare tanti ma non dimentichiamolo si sono appena disputate solo otto partite in serie A.

I precedenti appaiono per lo più a favore della formazione giallorossa. A cominciare dalla striscia positiva delle vittorie casalinghe di sei vittorie consecutive da cui è reduce. Ed inoltre, il Napoli non è mai riuscito a vincere nella sua storia calcistica nove partite di seguito e pur avendo fatto proprie le ultime tre sfide mai è riuscito a portarle a quattro. Infine non hanno mai pareggiato negli ultimi nove confronti con i padroni di casa che hanno vinto cinque volte contro i quattro successi dei partenopei.

José Mourinho, reduce da una sconfitta tennistica da allenatore mai di tali proporzioni, tornerà a riproporre la formazione tipo a cui ha di fatto concesso un turno di riposo. Rui Patricio sarà chiamato a difendere la porta alle spalle di una difesa a quattro con Mancini e Ibanez centrali e con Karsdorp a destra e Vina a sinistra. In attacco Abraham sarà il riferimento della squadra e soprattutto di Mkhitaryan, Pellegrini e di El Shaarawy che agiranno alle sue spalle. Improbabile l’impiego di Zaniolo alle prese con un risentimento al ginocchio che andrà ad aggiungersi al forfait di Smailling e Spinazzola. A centrocampo fiducia ancora al tandem Cristante – Veretout.

Con il morale alle stelle non solo per gli otto successi consecutivi in campionato ed una classifica a punteggio pieno ma anche per il netto successo in Europa League in settimana contro il Legia Varsavia rispedito a casa con tre gol al passivo, il Napoli sa che troverà di fronte ben altro avversario rispetto a quella umiliato in settimana dai campioni di Norvegia. Ecco perché sicuramente manderà in campo la formazione tipo a cominciare dal tridente Politano, Osimhen ed Insigne. Dietro di loro Anguissa, Fabian Ruiz e Zielinski. La linea arretrata probabilmente sarà formata da Rrahmani, e Koulibaly al centro con sulle fasce Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra a supporto di Ospina tra i pali.

Non è per BetFlag confronto da tripla ma poco ci manca. Gli analisti della bandiera delle scommesse online indicano il successo giallorosso a 2,85, non troppo distante dal 2 a 2,43 e con l’X che viene offerto a 3,50.

Foto Credits Clément Bucco-Lechat CC BY-SA 3.0

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password