Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/04/2020 alle ore 19:48

Calcio

13/01/2020 | 15:19

Coppa Italia, Atalanta contro il tabù Franchi. Inter e Milan: quote da quarti di finale

facebook twitter google pinterest
Coppa Italia Atalanta Inter Milan quote

ROMA - Sarà Napoli-Perugia ad aprire domani la tre giorni degli ottavi di Coppa Italia, cominciati la settimana scorsa con la vittoria del Torino sul Genoa ai calci di rigore. Il Napoli non è davvero nelle condizioni di snobbare un trofeo che può salvare una brutta stagione e garantire un accesso in Europa League, tenuto conto che in campionato la zona europea per gli uomini di Gattuso è a cinque punti di distanza. Le quote Coppa Italia Stanleybet.it accordano un larghissimo favore al Napoli, la cui vittoria è data a 1,12. L'impegno del San Paolo rappresenta il debutto per Cosmi, tornato al timone del Perugia dopo 16 anni. Il pareggio, durante i tempi regolamentari, è già un'impresa da 8,25, il «2» sarebbe un miracolo da 15 volte la scommessa. Situazione simile per Lazio-Cremonese. I biancocelesti, particolarmente efficaci in questa competizione che li ha visti quattro volte in finale nelle ultime sette edizioni (due le vittorie, tra cui quella della stagione scorsa), sono nettamente avanti, a 1,11. Ben poche le chanche per i grigiorossi, attualmente diciassettesimi in B: «X» a 8,50, «2» a 17. L'Inter di Conte debutta domani sera nella competizione contro il Cagliari, che nelle ultime cinque partite di campionato ha conquistato un solo punto. Anche per questo le quote sono molto sbilanciate: il successo dei padroni di casa nerazzurri si abbassa fino a 1,50, il «2» sardo si gioca a 5,50. Piuttosto alto anche il pareggio, a 4,30.

Tre partite anche mercoledì: si comincia con un interessante Fiorentina-Atalanta, che vede la squadra di Gasperini leggermente favorita, a 2,25 contro il 2,85 viola. L'ultimo incrocio al Franchi risale proprio alla sfida di Coppa Italia della stagione scorsa, nella semifinale di andata, conclusa con un pirotecnico 3-3. Qualche mese prima, in campionato, i viola avevano vinto 2-0. Per trovare l'ultimo successo bergamasco a Firenze bisogna risalire al lontanissimo gennaio 1993. La partita finì 0-1 e la stagione si concluse con una amarissima e inopinata discesa in B del club viola. Da «1» il match di San Siro tra Milan e Spal, con la vittoria rossonera a 1,52, il blitz emiliano a 5,65 e la «X» a 4,00. A bassa quota, 1,20, il successo casalingo della Juventus con l'Udinese. I friulani sotto la guida di Gotti si sono allontanati dalla zona retrocessione e vantano un'ottima condizione psicofisica. La loro ultima sconfitta è proprio il 3-1 di campionato subìto all'Allianz Stadium il 15 dicembre scorso. La vittoria in casa juventina (l'ultima è lo 0-1 dell'agosto 2015) varrebbe 12 volte la scommessa, arrivare ai supplementari è un'impresa da 6,00.

Chiude la serie degli ottavi di finale il match del Tardini tra Parma e Roma. Infausto l'ultimo ricordo giallorosso nello stadio emiliano, la sconfitta (2-0) del 10 novembre scorso. Ciò non toglie che la Roma sia favorita piuttosto chiaramente, a 1,85 contro il 3,75 del Parma. Il pareggio si gioca a 3,65.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password