Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2021 alle ore 15:26

Calcio

13/07/2021 | 15:55

Icardi non dimentica la Serie A: Juventus, Milan e Roma ci pensano .Giallorossi, a 6,00 su Sisal.it, favoriti per il ritorno di Maurito

facebook twitter pinterest
Icardi non dimentica la Serie A: Juventus Milan e Roma ci pensano Giallorossi a 6 00 su Sisal.it favoriti per il ritorno di Maurito

ROMA- Lo spogliatoio del PSG, già affollato di suo, continua ad aumentare visto il mercato di All Star che la società parigina sta effettuando in queste settimane. Alcuni giocatori però saluteranno la Tour Eiffel sia per il fair play finanziario sia perché ambiscono a giocare di più. Mauro Icardi, visto anche il Mondiale del prossimo anno in Qatar, vorrebbe disputare una stagione da titolare e la Serie A, dopo le parentesi con Sampdoria e Inter, è sempre rimasta nel suo cuore. Non è un mistero che l’attaccante argentino piaccia ad alcuni top club italiani. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint è la nuova Roma di José Mourinho la più seria candidata per riportare in Italia Maurito vista la quota di 6,00. I giallorossi dovranno capire il futuro di Dzeko e intanto guardano con molto interesse al bomber di Rosario.

Anche la Juventus di Max Allegri potrebbe rifarsi il look in attacco. Ovviamente tutto ruota intorno a Cristiano Ronaldo: quando il portoghese scioglierà le riserve, allora i bianconeri capiranno come muoversi per puntellare il reparto offensivo. Mauro Icardi che diventa il nuovo idolo dell’Allianz Stadium pagherebbe 9 volte la posta. Ma Icardi ama Milano, dove ha un attico fronte San Siro, e non è detto che l’argentino non possa tornare all’ombra del Duomo ma vestito di rossonero. Al Milan, infatti, non dispiacerebbe affiancare a Zlatan Ibrahimovic proprio Maurito per una coppia gol potenzialmente esplosiva: a oggi questa appare l’ipotesi più complessa visto che si gioca a 12,00. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password