Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/05/2021 alle ore 19:10

Calcio

27/04/2021 | 15:56

Liga: Atletico, Barça, Real e Siviglia in volata per il titolo. Messi e i blaugrana favoriti a 1,50 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Liga: Atletico Barça Real e Siviglia in volata per il titolo. Messi e i blaugrana favoriti a 1 50 su Sisal.it

ROMA - La Liga sta mettendo in mostra uno dei campionati più avvincenti e incerti degli ultimi anni con quattro squadre in lotta per il titolo e racchiuse in appena tre punti. Atletico Madrid, Barcellona, Real Madrid e Siviglia si giocheranno così il campionato a cinque gare dal termine sebbene i blaugrana, attualmente terzi a meno 2 dalla vetta, giovedì recuperano la partita contro il Granada che potrebbe proiettarli in testa. Sono proprio Messi e compagni, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, i favoriti per trionfare nella volata vista la quota di 1,50 con il quale è accreditato il titolo numero 27 per i catalani. Alle spalle del Barça - si legge in una nota - si fa strada l’Atletico Madrid, capoclassifica del Cholo Simeone che ha dominato il campionato fino a metà febbraio prima di una frenata che ha rimesso in gioco le avversarie. I Colchoneros vanno a caccia dell’undicesimo trionfo in Liga, l’ultimo sette anni fa, e sono una delle sole tre squadre, insieme a Valencia e Deportivo, ad aver interrotto il duopolio Real-Barcellona negli ultimi 36 anni nel campionato spagnolo. L’Atletico Madrid campione, con Suarez trascinatore che sogna uno sgarbo agli ex compagni catalani, si gioca a 3,50.

Più indietro, per gli esperti di Sisal Matchpoint, partono i detentori del titolo del Real Madrid, unica formazione, tra quelle coinvolte nella lotta scudetto, ancora impegnata su due fronti. I Blancos, anche loro a quota 71 come il Barcellona, cercano un back to back che, in casa Real, manca da ben 13 anni. Vedere i ragazzi di Zidane ancora campioni pagherebbe 6 volte la posta. Il meno accreditato al successo, sulla carta, appare il Siviglia di Lopetegui che, prima di approdare in Andalusia e vincere l’Europa League lo scorso anno, ha allenato per quattro mesi nel 2018 proprio il Real Madrid. I Rojiblancos, quarti a meno 3 dai Colchoneros, attendono di vincere il massimo campionato spagnolo da ben 75 anni e quest’anno, come non mai, pensano possa essere la stagione giusta. Sospinto dalle reti di En-Nesyri, il Siviglia proverà a giocarsi le sue carte fino alla fine sebbene parta in coda al gruppo delle pretendenti al titolo essendo dato vincente a 25. A cinque giornate dal termine tutto può ancora accadere in Liga ma il momento cruciale potrebbe essere il weekend dell’8-9 maggio quando sono in programma Barcellona-Atletico Madrid e Real Madrid-Siviglia: dopo, forse, il quadro in chiave scudetto apparirà più chiaro.

RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password