Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2022 alle ore 20:35

Calcio

25/03/2022 | 09:45

Panchina Italia: futuro a rischio per Mancini. Cannavaro prima alternativa ma Ancelotti, a 7,50 su Sisal.it, potrebbe vestirsi d’azzurro

facebook twitter pinterest
Panchina Italia: futuro a rischio per Mancini. Cannavaro prima alternativa ma Ancelotti a 7 50 su Sisal.it potrebbe vestirsi d’azzurro

ROMA - Il gol di Trajkovski al minuto 92 di Italia-Macedonia ha gettato un’ombra incredibile sul futuro della Nazionale italiana che, per la seconda volta consecutiva, non parteciperà al Mondiale. Un risultato incredibile, e inaspettato, che inevitabilmente avrà ripercussioni devastanti. “Ora non è il momento di pensare al mio futuro”: queste le parole del CT Roberto Mancini al termine della gara del Barbera. I vertici federali, a partire dal presidente Gravina, vorrebbero che lui restasse ma la situazione potrebbe cambiare rapidamente al pari di ciò che accadde all’indomani della gara con la Svezia 4 anni fa. Gli esperti Sisal ritengono che il Mancio sia ancora il favorito e proseguirà sulla panchina azzurra visto che la sua permanenza si gioca a 2,00. Ma Fabio Cannavaro, storico capitano dell’Italia campione del mondo nel 2006, non è distante dall’attuale CT azzurro. L’ex difensore, tra le altre, di Napoli, Parma e Juventus si ritroverebbe a ricostruire una Nazionale in vista degli Europei del 2024 in Germania.

L’ipotesi di vedere Cannavaro sulla panchina dell’Italia è offerta a 4,50. Attenzione poi a Carlo Ancelotti, da poco tornato sulla panchina del Real Madrid con il quale sta dominando la Liga ed è ai quarti di Champions League. Il tecnico di Reggiolo ha sempre affermato di essere affascinato più dal lavoro sul campo, ogni giorno, che non dal mestiere di selezionatore. È anche vero però che a un richiamo dell’Italia in difficoltà, con la possibilità di costruire un nuovo ciclo potrebbe stuzzicare la fantasia dell’allenatore italiano. Ancelotti che passa dal Blanco del Real Madrid all’Azzurro dell’Italia è in quota a 7,50.

Decisamente più staccati, al momento, Antonio Conte, Maurizio Sarri e Andrea Pirlo. Per il primo sarebbe un ritorno a distanza di sei anni mentre per il tecnico della Lazio e l’ex juventino si tratterebbe di un’esperienza completamente nuova: vedere uno dei tre come nuovo CT degli Azzurri pagherebbe 9 volte la posta.

RED/Agipro

Foto Credits: Flickr CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password