Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2021 alle ore 20:46

Calcio

04/10/2021 | 11:11

Serie A. L’Inter di Inzaghi e Dzeko rimane in pole per lo scudetto ma il Milan si fa largo: rossoneri campioni, 11 anni dopo, a 4,00 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Serie A – L’Inter di Inzaghi e Dzeko rimane in pole per lo scudetto ma il Milan si fa largo: rossoneri campioni 11 anni dopo a 4 00 su Sisal.it

ROMA - La Serie A si ferma per la seconda pausa stagionale, causa Final Four di Nations League, e la lotta per lo scudetto rimane ancora apertissima. I campioni d’Italia dell’Inter, guidati in panchina da Simone Inzaghi e in campo da Edin Dzeko, restano sempre i grandi favoriti per il bis tricolore: gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, vedono la conferma del titolo a 3,25. Per i nerazzurri - si legge in una nota - sarebbe un successo storico perché significherebbe cucirsi sul petto la seconda stella visto che ora sono fermi a 19 scudetti. Dopo il blitz vincente a Bergamo di ieri sera, il Milan di Pioli, attualmente secondo in classifica, si avvicina ai cugini tanto da essere il primo avversario per l’Inter. I rossoneri, ancora privi di Ibrahimovic, il quale dovrebbe rientrare dopo la sosta, continuano a mostrare solidità e forza e cercano un titolo che manca da ben 11 anni. Allora, con Allegri in panchina e lo stesso Ibra in campo, il Milan strappò lo scudetto all’Inter prima che iniziasse il dominio della Juventus per le successive nove stagioni. Il trionfo di Tonali e compagni si gioca a 4,00. Stessa quota per il Napoli capolista e a punteggio pieno. I ragazzi di Luciano Spalletti superano a pieni voti anche l’esame della Fiorentina e, a questo punto, iniziano a credere fortemente nel titolo. Gli azzurri, che non vincono lo scudetto da 32 stagioni, vanno a caccia di un’impresa: dal 1992, infatti, solo Lazio e Roma hanno interrotto il dominio imposto da Juventus, Milan e Inter. Continua la sua rincorsa la Juventus di Max Allegri che piega di misura il Torino nel derby e ora si trova ad undici lunghezze da Insigne e compagni. La strada da fare è ancora molto lunga per i bianconeri che però adesso avranno a disposizione la sosta per ricaricarsi, recuperare gli infortunati, e poi lanciarsi in una disperata ma non certo impossibile rimonta. Lo scudetto numero 37 della Juventus è offerto a 5,00. Il resto delle pretendenti sono tutte in doppia cifra. A cominciare dalla Roma di Mourinho che, dopo lo stop contro la Lazio, regola l’Empoli e risale leggermente anche se il tricolore a Trigoria, dopo 21 anni, pagherebbe 12 volte la posta. Lo stop interno contro il Milan fa crollare le quotazioni dell’Atalanta che ora vede lo scudetto a 16 mentre la Lazio di Sarri, bloccata dall’ex Mihajlovic a Bologna, si allontana sempre di più dal vertice tanto che il tricolore biancazzurro è dato a 50.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password