Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2022 alle ore 11:26

Calcio

13/05/2022 | 14:14

Serie A. Milan, con l’Atalanta vietato sbagliare: a San Siro avanti l’«1». Inzaghi, dopo la Coppa Italia, rincorre lo scudetto: quote nerazzurre a Cagliari

facebook twitter pinterest
Serie A Milan Atalanta

ROMA - Potrebbe essere la notte dello scudetto per il Milan, undici anni dopo l’ultima volta. I rossoneri saranno impegnati domenica alle 18 a San Siro contro l’Atalanta e in caso di vittoria - unita al mancato successo dell’Inter - potrebbero festeggiare la conquista del tricolore con una giornata di anticipo. Prima di tutto, però, ci sono i tre punti da conquistare contro la squadra di Gasperini con i betting analyst di Stanleybet.it che premiano le ambizioni degli uomini di Pioli, avanti nei pronostici, con il segno «1» favorito a 1,78, mentre sale a 3,90 il colpo esterno dei bergamaschi, stessa quota del pari. Per i bookie, nonostante l’alta posta in palio, sarà una partita con gli attacchi protagonisti: l’Over 2.5, a 1,50, prevale nettamente su un match con meno di tre reti offerto a 2,36. Per quanto riguarda il risultato esatto, in pole position l’1-1 a 7,20 sul 2-1 fissato a 7,80. Vale invece 60 volte la posta lo 0-3 come nel precedente di San Siro dello scorso campionato.

L’Inter, dopo la conquista della Coppa Italia contro la Juventus, cerca la rimonta scudetto per completare il “Triplete tricolore”. Nella sfida di Cagliari, contro una formazione alla disperata caccia di punti salvezza, i nerazzurri vedono la vittoria a 1,38. Sale a 4,90 il segno «X» mentre un successo per gli uomini del nuovo tecnico Agostini vale 6,60. L’urgente bisogno di punti per entrambe le squadre dovrebbe portare a pochi tatticismi, con il Goal a 1,71 avanti sul No Goal a 1,97. Dopo la doppietta contro la Juventus, Ivan Perisic vuole entrare nel tabellino dei marcatori anche in campionato: una rete del croato si gioca a 3,75 mentre un gol del capitano del Cagliari Joao Pedro si gioca a 4,25.

Oltre al duello per il titolo, entra nel vivo anche la lotta per la qualificazione in Europa League. La Lazio, quinta in classifica, fa visita lunedì sera alla Juventus, ferita dalla sconfitta di mercoledì in Coppa Italia. Allo “Stadium” avanti i bianconeri a 2,39 contro il 2,90 degli uomini del grande ex Sarri. Fissato invece a 3,40 il pareggio. Molto attesa la sfida tra i due bomber del campionato Ciro Immobile e Dusan Vlahovic: come marcatore dell’incontro avanti nelle quote il capitano biancoceleste, a 1,95, contro il 2,20 del centravanti serbo. Sfida agevole invece per la Roma all’Olimpico contro il fanalino di coda Venezia. La vittoria per gli uomini di Mourinho è offerta a 1,24 contro il 9,60 di un colpo esterno dei lagunari, ormai prossimi alla retrocessione in Serie B. Alta anche l’opzione del pari, a quota 6. Favorita anche la Fiorentina, in casa della Sampdoria. Proposto a 1,92 il successo viola contro il 3,65 dei blucerchiati, ancora non certi matematicamente della salvezza.

Proprio nelle parti basse della classifica c’è sempre più bagarre. La Salernitana, dopo aver sognato la vittoria contro il Cagliari, aprirà il programma della giornata in casa dell’Empoli. Avanti i campani a 2, mentre vale 3,20 il successo dei padroni di casa, ormai senza velleità di classifiche.

Partita invece più complicata per il Genoa contro il Napoli terzo della classe. Al “Maradona” pronostico a favore degli uomini di Spalletti, dati vincenti a 1,82, mentre il successo degli uomini di Blessin sale a 3,95. A cerca di punti anche lo Spezia, ancora non certo della permanenza in Serie A, ma alla Dacia Arena è avanti l’Udinese, a 1,84, sul colpo ligure fissato a 3,85.

RED/Agipro

Foto Credits Flickr : Milan Autore Maarten Van Damme CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password